Press ESC to close

Perché mettere un foglio di alluminio in lavastoviglie?

Copy

Ecco fatto, hai raggiunto la saturazione: sei stanco di tutti quei depositi di calcare nella lavastoviglie e di quei cattivi odori che fuoriescono costantemente. Stanco di passare ore a strofinarlo forte senza molto successo? Ma perché torturarsi in questo modo, quando ci sono soluzioni molto meno restrittive? Come mettere un foglio di alluminio all’interno dell’apparecchio. Scopri in che modo questa soluzione è vantaggiosa.

Perché mettere una pallina di carta stagnola in lavastoviglie?

Una pallina di carta stagnola

Questa è un’idea geniale che pochi conoscono! Il tuo alleato inaspettato:  il foglio di alluminio.Sì, è su tutti i fronti. E grazie alla sua grande versatilità, le tue stoviglie saranno perfettamente pulite e lucide. Ce n’è un po’ in giro, vero? Vedete, non dovete pagare un centesimo! Quindi, come si applica questo piccolo trucco? È semplice!

Come fare?

  1. Carica la lavastoviglie come fai normalmente,
  2. Quindi, far scorrere una pallina di carta stagnola davanti alle stoviglie appena prima di attivare il programma di lavaggio,
  3. E questo è tutto, andiamo, ora lanciamo il programma.

Dopodiché, sarete piacevolmente sorpresi di scoprire che tutti i piatti, le posate e gli utensili sono perfettamente puliti, senza la minima traccia di sporco. E non è tutto, la buona notizia è che le tue posate arrugginite tornano a splendere come il primo giorno. Ed è tutto merito di questa sfera in alluminio che ha ripristinato il suo aspetto originale. Inaspettato, vero?

Ma com’è possibile? Bene, si scopre che durante il lavaggio, una certa sostanza si dissolve dalla pellicola e inizia a ossidarsi. Da lì, le posate consumate riacquistano la loro antica lucentezza. Come bonus, è sempre bene sapere che se noti residui secchi di sporco sui piatti, devi solo strofinare quell’area con il foglio di alluminio e scomparirà in un istante.

Domande frequenti

Come evitare che la ruggine si depositi sulle posate in lavastoviglie?

A proposito di corrosione, sarebbe bene capire perché i tuoi utensili in metallo finiscono per arrugginirsi nel tempo. Ammettiamolo, questo aspetto spento e datato rovina chiaramente i tuoi piatti! In verità, a parte l’usura, ci sono alcune precauzioni da prendere e anche errori da evitare di fare per non accelerare il processo. Ecco alcune idee.

  • Aprire la porta dell’apparecchio al termine del ciclo

Tieni presente che l’umidità è ancora la causa principale della ruggine. E, inevitabilmente, dopo il ciclo di lavaggio, il vapore all’interno del dispositivo è saturo di umidità. In questo caso, c’è un riflesso da avere sempre: aprire la  porta della lavastoviglie alla  fine di ogni ciclo. Questo è l’unico modo per dissipare l’aria umida ed evitare così la brutta ruggine sulle posate in metallo. Come bonus, stai facendo un favore al dispositivo stesso poiché previeni la formazione di cattivi odori e muffe!

  • Alcuni utensili non vanno in lavastoviglie!

Purtroppo, per risparmiare tempo ed evitare la fatica del lavaggio manuale, molte persone hanno preso la cattiva abitudine di caricare al massimo le lavastoviglie. Non puoi immaginare il danno che questo può causare: da un lato, sovraccaricando l’elettrodomestico, i piatti verranno lavati male, dall’altro, alcuni oggetti non ci appartengono affatto. Ti infastidisce, ma alcuni oggetti in metallo o rivestiti di metallo di bassa qualità possono arrugginire rapidamente se li lavi frequentemente in lavatrice. Ecco perché dovresti sempre controllare le istruzioni del produttore in modo da non commettere errori. A proposito, un consiglio, se avete il minimo dubbio, preferite lavare a mano. Sì, è restrittivo, ma è più sicuro!

  • Evita di lavare capi già arrugginiti

Un altro punto da ricordare: la ruggine, ahimè, è contagiosa! Sì, è incredibile dirlo, ma la corrosione tende a diffondersi tra gli utensili di metallo. Quindi, se vuoi mantenere i tuoi articoli in buone condizioni, evita di mescolarli con parti già arrugginite in lavastoviglie. Siete stati avvertiti!

  • Rimuovere tutti i residui di cibo dai piatti

Un altro errore comune: ancora una volta, per pura pigrizia, molte persone tendono a inserire i piatti sporchi direttamente nell’elettrodomestico. Quindi, tutto ciò che devono fare è scuotere le posate o sciacquarle per qualche secondo prima di integrarle nella macchina. Perché è importante? Perché i residui di cibo sui  piatti alla fine portano alla corrosione nel tempo sulle posate di metallo. Francamente, non si perde nulla rimuovendoli rapidamente per evitare questo tipo di problema.

Quali utensili puoi mettere in lavastoviglie?

Prendi nota: i coltelli da tavola tradizionali sono lavabili in lavastoviglie, così come i coltelli in acciaio inossidabile con manico in plastica. Ma attenzione, quelli che hanno un manico in legno o sono in acciaio temprato non sono ammessi nella macchina. E per una buona ragione, i detersivi sono aggressivi con l’acciaio e possono facilmente formare macchie di ruggine difficili da rimuovere. Ricorda, tutti gli utensili in legno devono essere lavati a mano. Poiché questo materiale è poroso, si gonfia rapidamente con l’umidità e può rompersi a un certo punto.