Press ESC to close

3 consigli per pulire il forno

Copy

Il forno è probabilmente uno degli elettrodomestici più difficili da pulire. Infatti, tracce di schizzi e residui di cibo si accumulano dopo ogni cottura e ne ostruiscono le pareti. Fortunatamente, esiste un metodo semplice per sbarazzarsene senza sforzo.

Nel tempo, il forno accumula una quantità significativa di macchie di sporco e grasso. Per mancanza di tempo o di forza di volontà, la sua pulizia viene spesso posticipata o addirittura trascurata. Di conseguenza, i residui di cibo si attaccano all’interno del forno e diventa molto difficile da rimuovere. E come per tutti gli elettrodomestici, quando la manutenzione è fatta male, le prestazioni non possono essere ottimali.

Come pulire il forno?

Se vuoi continuare a preparare piatti arrosto senza dover passare ore a pulire il forno, il segreto è applicare il seguente trucco. Questo si basa sull’uso di un detergente che si è dimostrato efficace in termini di pulizia.

  • Capsula lavastoviglie

Capsula per lavastoviglie

Grazie alle loro proprietà sgrassanti e igienizzanti, le pastiglie per lavastoviglie rimangono un’efficace soluzione detergente per il forno. Per sfruttare le sue numerose virtù , è sufficiente posizionare una capsula su una  teglia o una teglia resistente al calore. Quindi versare acqua bollente sul prodotto e mettere il contenitore nel forno preriscaldato a 100°C. Lasciare in posa per un’ora, avendo cura di tenere chiusa la porta del forno. In questo modo la capsula inizierà a sciogliersi e a rilasciare un vapore detergente all’interno del forno. Grazie al vapore risultante, le goccioline si depositano sulle pareti del forno e ammorbidiscono lo sporco ostinato e i residui di cibo che si staccano più facilmente. Tutto quello che devi fare è pulire con un panno umido per completare la pulizia. Per un risultato impeccabile, strofinare nuovamente con un panno pulito. Le pastiglie per lavastoviglie sono progettate per gestire lo sporco ad alte temperature. Quindi non c’è da meravigliarsi che funzioni per pulire il forno!

Esistono diversi metodi per eliminare lo sporco all’interno del forno. Questi offrono un’ottima alternativa ai prodotti chimici per la pulizia. Ecco alcuni esempi.

  • Sale da cucina

Sale sulla porta del forno

È del tutto possibile pulire il forno senza alcuno sforzo  utilizzando un ingrediente accessibile e naturale: il sale da cucina. Per iniziare, cospargere una quantità sufficiente di questo ingrediente sulle zone sporche del forno. Accendete quindi il forno ad una temperatura di 180°C. Il calore farà dorare le piccole particelle di sale che scioglieranno lo sporco. Dopo una trentina di minuti, spegnete il forno e poi apritelo, proteggendovi dal vapore che fuoriesce da esso. Lasciare raffreddare e poi utilizzare un panno inumidito con acqua per pulire l’interno del forno per rimuovere residui bruciati e altro sporco di cibo.

  • Metodo della ciotola

Ciotola di succo di limone

Se stai cercando un metodo semplice per pulire il forno, non c’è niente come il metodo della ciotola. Tutto ciò di cui hai bisogno è un po’ di limone e un piccolo contenitore in grado di sopportare il calore. Spremete quindi il succo di quattro limoni e mettetelo in forno ad una temperatura di 250°C. Lasciate bollire il succo per una trentina di minuti. Trascorso questo tempo, togliere la teglia dal forno e pulire le pareti interne con un panno umido. Il limone è un ottimo detergente e disinfettante. Allo stesso tempo, elimina tutti i cattivi odori dal forno.

Come si pulisce la griglia del forno?

Griglia del forno

Per un risultato impeccabile, non saltare gli altri componenti del forno come la griglia o il vetro principale durante la pulizia. Per fare questo, mescola semplicemente il lievito in polvere con l’acqua per formare una pasta. Proprio come il bicarbonato di sodio, questa polvere bianca è ideale per sgrassare e pulire le griglie del forno. Dopo aver applicato il prodotto, è possibile spruzzare l’aceto per completare la pulizia. Allo stesso modo, anche le finestre possono essere pulite con la soluzione precedente. Basta lasciare riposare il prodotto per una decina di minuti prima di risciacquarlo sotto l’acqua corrente.

Per preservarne le prestazioni, il forno deve essere pulito dopo ogni cottura. Per fare ciò, strofinare regolarmente un panno imbevuto di una soluzione di acqua tiepida e detersivo per piatti sulle superfici da pulire. A seconda della frequenza di utilizzo del forno, è possibile eseguire periodicamente un’accurata pulizia secondo i metodi di cui sopra.