Copy

Se sei arrivato fin qui è perché hai domande su Come pulire il forno , giusto? Questo perché è davvero molto spiacevole lasciare il  forno o i fornelli elettrici con tracce di sporco o sporchi. Un forno ben mantenuto fa parte di un ambiente bello e piacevole.

Il problema è che gran parte dei contenuti presenti su Internet su Come pulire il forno forniscono consigli difficili da seguire e spesso inefficaci oppure riportano prodotti costosi e difficili da trovare sul mercato.

Per risolvere questi problemi una volta per tutte, abbiamo selezionato dei consigli incredibili, facili ed efficaci su come pulire il forno elettrico o i fornelli , oltre a dargli lucentezza.

Impariamo questi trucchi adesso?

Come pulire il forno elettrico

Come pulire il forno

Questa procedura su Come pulire il forno elettrico è rapida, efficace e semplice, oltre a poter essere eseguita frequentemente, poiché i materiali utilizzati non danneggiano il tuo elettrodomestico.

  • Per prima cosa scalda un po’ d’acqua e aggiungi un po’ di aceto alcolico. Ma attenzione alla proporzione: per ogni cucchiaio di aceto mettete tre cucchiai di acqua tiepida,
  • Successivamente inumidire un pezzo di tessuto morbido e applicarlo più volte nel forno fino a rimuovere il grasso. Un consiglio semplice è quello di scaldare un po’ il forno prima di pulirlo. Fai solo attenzione alla temperatura per non scottarti.
  • Quando però lo sporco diventa più appiccicoso, potete aggiungere del bicarbonato e attendere che il composto agisca per qualche minuto. Per la rimozione non strofinare, basta passare un panno umido.

Attenzione: Per i forni autopulenti non utilizzare prodotti abrasivi o detergenti.

Come pulire il forno

La stufa è uno degli elettrodomestici che soffre maggiormente l’accumulo di grasso. Hanno bisogno di cure quotidiane affinché questo elemento essenziale della tua cucina duri più a lungo.

Abbiamo un consiglio molto prezioso su Come pulire la stufa, così potrai pulire la tua stufa in modo molto rapido e accurato! Tutto per semplificarti la vita dopo una faticosa giornata di lavoro.

  • Puoi iniziare rimuovendo le parti dalla stufa. Con la parte più morbida (mai quella abrasiva delle spugnette per la pulizia) è sufficiente passare il sapone al cocco e lasciare agire per qualche minuto.
  • Ora usa solo aceto bianco e asciuga tutto con carta assorbente.

Per una pulizia ancora più efficace, rimuovi tutto dalla tua stufa con un panno umido. Per donare una lucentezza extra, potete applicare anche l’aceto bianco con il panno umido alla fine del procedimento.

Come pulire il forno

Lascia splendenti tutte le parti della tua stufa

Che ne dici di un forno pulito con parti lucide? Scopri come pulire il forno e far brillare i tuoi pezzi!

  • Prenota un po’ di bicarbonato, gocce di limone, acqua calda e aceto bianco. Prendete in mano una ciotola capiente e versate 500 ml di acqua tiepida, aggiungete un po’ di bicarbonato, spremete in questo composto un limone intero e una tazza di aceto bianco.
  • Ora immergi semplicemente i bruciatori in questa soluzione per un massimo di 5-10 minuti. Successivamente basta strofinare energicamente con una spugna d’acciaio.
  • Asciugare immediatamente con un panno pulito!

Come pulire il forno e farlo brillare in modo naturale

Un altro modo per far brillare il forno e i suoi pezzi è utilizzare materiali naturali. Se il tuo forno presenta macchie difficili da rimuovere e che non brillano, prepara semplicemente una pasta di acqua tiepida con abbondante bicarbonato di sodio.

E proprio come gli altri suggerimenti, applica la soluzione e attendi dai 30 ai 40 minuti per rimuovere la miscela. Ma quando ci sono macchie dovute solo all’acqua calda versata o a capi meno grassi, queste macchie possono cambiare il colore dell’acciaio inossidabile del tuo forno, hai notato?

In questi casi è sufficiente applicare una miscela di acqua tiepida e un po’ di aceto bianco. Si applica con un panno e per finire basta ripassare con un panno più asciutto.

Come pulire il forno: pulire griglie e griglie

Come pulire il forno

Griglie e griglie possono essere un po’ più difficili da pulire. Per fare ciò, segui questi suggerimenti:

  • Tieni a portata di mano sacchetti per la spazzatura con chiusura lampo, acqua ossigenata a 20 volumi, un po’ di  sapone al cocco e un pezzo di spugna d’acciaio. Questo processo è molto semplice, basta mettere le griglie del fornello nei sacchetti richiudibili.
  • Aggiungi semplicemente 5 cucchiai di perossido di idrogeno a 20 volumi.
  • Lasciare la busta completamente chiusa e agitarla.
  • Ora puoi lasciare la griglia in ammollo per un massimo di 12 ore, ma non lasciare che questo tempo superi le 24 ore, ok?
  • Trascorso tutto questo tempo, togliete le griglie dal sacchetto con l’acqua ossigenata e lavate con sapone di cocco e paglietta d’acciaio. Pronto.

Sblocca facilmente i bruciatori del tuo forno

Come pulire il forno

Inoltre, su Come pulire il forno , scopri suggerimenti semplici ma efficaci per sbloccare i bruciatori del forno. Vedere:

  1. Rimuovi  bruciatori : per iniziare, rimuovi tutti i bruciatori per sbloccare;
  2. Pulizia: effettuare una pulizia generale della parte esterna dei bruciatori per rimuovere eventuali residui (utilizzare acqua o sapone neutro);
  3. Ago: utilizzare un ago attraverso tutti i fori dei bruciatori del forno;
  4. Disostruzione con l’ago: ruotare l’ago all’interno di ciascun foro, per liberare i fori, tante volte quanto necessario finché non saranno “liberi”;
  5. Test: sostituire i bruciatori del forno e provare ad accenderli. Se qualcuno si ostruisce, ripetere la procedura con l’ago, utilizzandone uno più spesso se necessario.

Poiché il forno è sempre a contatto con cibi grassi, è necessario prestare attenzione quotidiana al fornello per evitare che lo sporco si accumuli e danneggi le parti.

Quindi segui il tutorial che ti è stato insegnato e mantieni sempre immacolati fornelli e forno. Oltre ad essere pulito, la sua durata sarà più lunga poiché sarà ben mantenuto, privo di ruggine  e altri problemi che corrodono le parti nel tempo.

Inoltre, la pulizia settimanale aiuta a prevenire lo sporco più pesante, facilitando la pulizia del forno.