Copy

Non ho subito “fatto amicizia” con il sottaceto. O ha funzionato bene per me, molto gustoso, poi è stato in qualche modo insipido e così così. Qual è la ragione di tali incidenti qui per molto tempo non riusciva a capire.

Ma ora, senza esitazione, dico che ho trovato la formula per il sottaceto ideale! Ho dovuto davvero girare e analizzare più di due dozzine di ricette per questa zuppa.
E si è scoperto che non erano gli ingredienti segreti, come spesso pensiamo, ma la tecnologia di cottura. Sebbene ci sia anche un ingrediente segreto, ma andiamo con ordine.😉

La ricetta stessa e il set di prodotti per il sottaceto di Leningrado in tutte le opzioni in cui mi sono imbattuto sono quasi gli stessi, ma lo cucinano davvero in modo diverso.

Ti dirò come cucino il sottaceto più delizioso a casa.

Regola numero 1 – brodo.

Non importa che tipo di brodo non puoi cucinare delizioso sottaceto… Non l’ho capito subito: “Oh, qual è la differenza”, ho pensato, “beh, non ho carne con l’osso, ma io avere il pollo. Lo cucinerò nel brodo di pollo, è anche carne”. Questo pensiero è stato uno dei miei principali errori. Il brodo di pollo acquistato in negozio non è categoricamente adatto a questa zuppa. È un’altra questione se si tratta di pollame, ma non tutti ce l’hanno, quindi consiglio di prendere come base un buon brodo di ossa chiaro. È osso, anche il brodo di polpa non va bene. 🙅‍♀️Lo faccio cuocere a lungo, a fuoco lento, sempre con le radici: cipolle, carote, sedano o radice di prezzemolo.

Nella versione classica del sottaceto nella composizione ci sono i reni. Non li uso, perché sono rari da trovare nel negozio e ci sono molti problemi con loro. Sostituisco sempre i reni con una piccola quantità di budella di pollo: cuore e stomaci. A proposito, sono usati nella versione da ristorante del sottaceto.😉

Prendo un po’ di frattaglie: circa 150-200 gr. solo per gusto e ricchezza.

Regola numero 2: diverse opzioni per affettare i cetrioli in una zuppa.

Fondamentalmente, casalinghe e cuochi usano due opzioni per tagliare i cetrioli: tagliarli a cubetti o grattugiarli, come preferisci.

Ho fatto esattamente lo stesso. Una volta ha cucinato la zuppa con i cetrioli tritati, un’altra volta li ha strofinati su una grattugia e non ha dato importanza a questo.

E poi ho analizzato i miei fallimenti e ho capito che la combinazione ideale sarebbe stata quando fosse presente contemporaneamente nella zuppa: sia un cetriolo tagliato a pezzi che un cetriolo tritato su una grattugia fine.

Ho provato a farlo e ho capito che la mia intuizione era corretta. Ora cucino e basta!

Regola numero 3: prepara correttamente l’orzo per la zuppa.

Il sottaceto è considerato una zuppa chiara. Sì, nonostante contenga sottaceti di verdure arrostite, una zuppa chiara. Per renderlo veramente trasparente, l’orzo perlato non deve solo essere messo a bagno in anticipo, ma anche pre-bollito in una ciotola separata fino a metà cottura. E poi aggiungilo alla zuppa.

Quindi non ci sarà schiuma in eccesso e torbidità nel piatto principale, ma una zuppa del genere sembra appetitosa in un piatto.👍

Questi sono tutti i principali segreti o regole. Fermare! Non tutto!

L’ingrediente segreto promesso.
Non aggiungo sottaceto di cetriolo al sottaceto e quasi non uso la rasta di pomodoro (solo 1 cucchiaino per il colore), ma a fine cottura, quando spengo il fuoco, metto sempre qualche pezzetto di sottaceto piccolo pomodori senza pelle nella zuppa. Uno per porzione. I pomodori aggiungono piccantezza, colore ed esaltano il vero “sapore di salamoia”. In generale, l’ingrediente è facoltativo, ma questa opzione ci piace molto.

Ingredienti :

2 litri di brodo
0,5 cucchiai. orzo perlato
3-4 tuberi di patata
1 cipolla piccola
1 carota media
2 cetrioli sottaceto
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
Diversi pezzi di pomodori in salamoia
sale, pepe, alloro
panna acida al momento di servire.

Cucinando :

1. Cucino brodo di ossa con radici e frattaglie di pollo. Sto setacciando il brodo.

2. Ho tagliato a cubetti le carote e le cipolle e le ho saltate. Aggiungo alla fine 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro.

3. Cetrioli 1 pezzo tagliato a cubetti e un altro 1 pezzo strofinato su una grattugia.

4. Ho tagliato le patate a cubetti.

5. Immergo l’orzo perlato per 1 ora, quindi faccio bollire fino a metà cottura.

6. Nel brodo finito aggiungo patate, orzo perlato e per friggere le verdure. Quando le patate diventano morbide, aggiungo i cetrioli alla zuppa (entrambe le opzioni). Cucino per altri 15 minuti circa.

7. Spengo il fuoco, aggiungo i pomodori e lascio riposare per 30-40 minuti. La zuppa deve essere calda quando viene servita, ma non bollente.

Prova questa ricetta, sono sicura che ti piacerà! Buon appetito!