Copy

In qualsiasi stanza della casa, le tubazioni tendono a dare regolarmente origine a determinati problemi. Sapere  come sturare i tubi   può essere un modo per risparmiare denaro e risolvere più facilmente il problema.

Il lavandino del bagno è spesso intasato da residui di capelli e dentifricio, quello della cucina da grassi di ogni tipo. Tuttavia, non è necessario preoccuparsi. Non è necessario pagare un idraulico per rimuovere tutto lo sporco che impedisce all’acqua di scendere.

In questo articolo esamineremo suggerimenti economici su come sturare i tubi   in modo naturale. Questi metodi sono davvero efficaci per la tua pipa facilmente senza l’uso di prodotti chimici.

Come sbloccare i tubi senza la necessità di prodotti chimici aggressivi o di un idraulico

Come sbloccare i tubi

Pulisci il sifone

Innanzitutto esiste il metodo classico di smontaggio del sifone. Indossate un paio di guanti e, con entrambe le mani, smontate il sifone, facendo attenzione a posizionare sotto un secchio per non allagare l’ambiente.

Successivamente, rimuovi eventuali detriti che fuoriescono dalla trappola e puliscila con una manciata di sapone per assicurarti di non avere problemi. Questa è una pratica semplice ed efficace. Deve essere il tuo primo tentativo.

Usa bicarbonato di sodio e aceto

In un contenitore mescolate 200 grammi di bicarbonato, 20 ml di aceto bianco e 200 grammi di sale grosso. Posizionare la miscela nel luogo con il tubo tappato. Ovviamente, l’acqua stagnante diminuirà rapidamente dopo questo processo.

Lasciare agire per almeno 30 minuti prima di aggiungere 1 litro di acqua bollente. Questa pozione magica scioglie tutto il grasso accumulato nel lavandino.

Usa un filo

I tuoi tubi sono intasati? Non puoi più usare il bagno o la cucina? Niente panico! Non serve l’idraulico, basta un semplice stantuffo! Non ne hai uno a casa? Non preoccuparti!

Ti spieghiamo come realizzare un apribottiglie fatto in casa utilizzando un semplice filo metallico. Controllo!

Prendi un gancio di metallo. Aprire completamente. Crea un gancio all’estremità per raccogliere i detriti nel tubo. Forma una maniglia piegando l’altra estremità.

Il risultato di  come sturare le tubazioni   in questo modo è, infatti, un modo pratico ed economico per sturare il passaggio delle tubazioni e senza l’aiuto di nessuno.

 

 

Solo l’acqua bollita aiuta in alcuni casi

Come sbloccare i tubi

Nelle nostre case capita spesso di avere tubi intasati o acqua che ha difficoltà a defluire, non è vero? Che sia al lavandino del bagno, nella zona lavanderia o in cucina, la storia è la stessa.

Ma prima di impazzire, di acquistare prodotti chimici o di assumere un idraulico, prova un metodo che costa solo pochi litri di acqua bollente. Potrebbe anche sembrare uno scherzo, ma è molto efficace.

Fate bollire l’acqua in un bollitore elettrico o in una pentola capiente (circa 2 litri). Versare acqua bollente nel lavandino per sbloccare i tubi. Il risultato ora è una fluidità di ciò che deve scendere.

L’acqua bollente dissolverà eventuali particelle che ostruiscono il tubo, consentendo all’acqua di fluire nuovamente normalmente.

Un consiglio in più: se l’acqua bollente non scioglie tutto al primo tentativo, ripeti il ​​procedimento più volte per rimuovere eventuali residui rimasti ancora intrappolati nei tubi.

Si consiglia di farlo una volta al mese per evitare spiacevoli sorprese. Di tanto in tanto è sempre bene utilizzare aceto bianco e bicarbonato, come suggerito, in modo da rendere ancora più efficace quest’altro consiglio.

Tubo da giardino

Sapevi che puoi sturare i tubi   con un tubo da giardino? Funziona molto bene per l’uso. È semplice. Basta spingere il tubo nel tubo. Aprire l’intero rubinetto e lasciare che l’acqua scenda con pressione.

Questo metodo richiede però qualche attenzione, poiché la pressione dell’acqua deve essere media. Se è troppo forte può rompere l’impianto idraulico se è vecchio o di scarsa qualità.

Usa un ciuccio da bagno

Come sbloccare i tubi

C’è sempre un momento in cui il tubo si intasa, ma lo diremo ancora una volta per non farci prendere dal panico. Una soluzione molto pratica per sbloccare l’impianto idraulico è utilizzare il buon vecchio ciuccio da toilette.

A seconda dei casi, quelli venduti nei negozi di prodotti per la casa probabilmente non risolveranno il problema, ma vale comunque la pena provarci.

Per fare questo, prendi il ciuccio. Posizionalo bene al centro del tubo di scarico. Muovilo verso il basso e verso l’alto, in modo da scoprire i lati.

Per un’aspirazione efficace, valutare la possibilità di bloccare temporaneamente le altre aperture del tubo. Utilizzare un panno umido, ad esempio.

Poi? Ti sono piaciuti i nostri consigli? Conosci altri modi? Se sì, scrivicelo nei commenti. Vi invitiamo a condividere questo articolo anche sui vostri social affinché più persone possano leggerlo e scoprire come sturare le tubazioni   in modo naturale.