Copy

Lancia la pastiglia per la lavastoviglie sotto la doccia: il motivo è davvero sorprendente

Avete mai pensato di usare una pastiglia per la lavastoviglie mentre siete nella doccia o nella vasca da bagno? Ecco perché potrebbe essere una scelta interessante.

È sorprendente quanto spesso vengano impiegati ingredienti inusuali per scopi diversi da quelli per cui sono stati creati, specialmente quando si tratta di rimedi per le pulizie domestiche. Questo è esattamente il caso dell’uso di una pastiglia per la lavastoviglie nella doccia o nella vasca. Vediamo insieme le ragioni per cui questa tecnica potrebbe essere efficace per la pulizia.

Le pastiglie per la lavastoviglie

Nel mercato attuale esistono numerosi tipi di pastiglie (o tavolette) progettate per lavastoviglie, e questo elettrodomestico è ormai presente in molte case.

Le pastiglie per la lavastoviglie sono prodotti specifici destinati a pulire e disinfettare piatti, posate e altri utensili da cucina. Sono costituite da una miscela di sostanze chimiche che lavorano insieme per rimuovere residui di cibo, grassi e macchie da liquidi. Queste pastiglie sono disponibili in diverse forme e dimensioni, ma la maggior parte si dissolve in acqua ed è venduta in confezioni singole o in scatole contenenti più pastiglie.

Il loro utilizzo è molto semplice: basta posizionarle nell’apposito scomparto, solitamente situato all’interno della porta della lavastoviglie, e avviare il ciclo di lavaggio.

Una delle ragioni per cui queste tavolette sono così popolari è che, oltre ad agire come detersivo, contengono anche sostanze antibatteriche che eliminano germi e batteri dalle superfici. Questa è proprio una delle caratteristiche principali che rendono utile l’uso di una pastiglia per la lavastoviglie sotto la doccia. Scopriamo come procedere.

Perché mettere una pastiglia per la lavastoviglie sotto la doccia

Come abbiamo accennato, la capacità disinfettante delle tavolette per lavastoviglie le rende un ottimo alleato per eliminare germi e batteri. Perché non sfruttarle in un ambiente in cui germi e batteri possono proliferare facilmente?

Inserire una pastiglia per la lavastoviglie sotto la doccia o nella vasca può aiutare a pulire e igienizzare le superfici in modo efficace. Per fare ciò nella doccia, è necessario che il piatto doccia abbia i bordi rialzati e non sia a filo pavimento, poiché sarà necessario chiudere il drenaggio e far accumulare un po’ d’acqua. Seguite questi passaggi: chiudete il drenaggio della doccia e fate salire il livello dell’acqua, preferibilmente calda, di alcuni centimetri. Successivamente, immergete una pastiglia per lavastoviglie nell’acqua e attendete finché non si sarà completamente dissolta. Lasciate agire per circa quindici minuti, quindi prendete una spugna morbida e iniziate a pulire il piatto doccia.

Noterete che non sarà necessario strofinare, poiché la pastiglia avrà ammorbidito eventuali residui.

Dopo aver pulito completamente il piatto doccia, rimuovete il tappo del drenaggio e lasciate defluire l’acqua. Effettuate un ultimo risciacquo con la doccia per assicurarvi di eliminare ogni residuo. Il procedimento è simile se avete una vasca da bagno molto grande, ma per evitare sprechi eccessivi, è consigliabile non riempirla completamente e aggiungere solo acqua fino a metà, quindi pulire più a fondo.

Ma questo processo serve solo per garantire un’igiene ottimale nella doccia? Assolutamente no. Grazie alla loro composizione, le pastiglie per lavastoviglie sono anche molto utili per sbiancare il piatto doccia o la vasca, riducendo eventuali ingiallimenti. In pochi minuti, otterrete un bagno igienizzato e più luminoso.