Copy

I segreti degli idraulici in Italia che ti faranno risparmiare un bel po’ di soldi

Gli idraulici italiani custodiscono con attenzione un prezioso segreto che può portarti a risparmiare notevolmente nelle spese domestiche.

Questo segreto, conosciuto tra gli esperti, consiste in un approccio semplice, veloce ed economico per la gestione della manutenzione domestica. Ecco di cosa si tratta.

Quando si tratta di pulizie e soprattutto di manutenzione della casa, esistono numerose soluzioni che puoi mettere in atto da solo, evitando così di dover chiamare un idraulico e sostenere ulteriori spese. In particolare, la cura dei sistemi di scarico e una manutenzione regolare possono prevenire problemi costosi, come l’occlusione delle tubature. Vediamo come affrontare autonomamente questa sfida.

Cura dei sistemi di scarico

Mantenere in buono stato i sistemi di scarico del bagno è fondamentale per garantire il corretto funzionamento dell’impianto idraulico e prevenire problemi gravi, come il blocco delle tubature o la fuoriuscita di acqua sporca e odori sgradevoli. La pulizia regolare è un passo essenziale in questo processo.

È importante pulire regolarmente il lavandino, la vasca da bagno e la doccia per evitare l’accumulo di residui di sapone, capelli e altri detriti che potrebbero ostruire le tubature. Puoi utilizzare prodotti specifici per la pulizia dei sistemi di scarico, facilmente reperibili nei supermercati. Inoltre, è cruciale fare attenzione a ciò che getti nei lavandini e nelle tubature, evitando di introdurre fanghi, peli, oggetti solidi o altri materiali che potrebbero ostruire il flusso dell’acqua.

Evita anche di utilizzare in eccesso agenti chimici aggressivi, come candeggina e anticalcare, poiché possono danneggiare le tubature e causare corrosione. Esistono alternative naturali per pulire e mantenere in buono stato i sistemi di scarico del bagno, come l’uso di aceto bianco, bicarbonato di sodio e acqua bollente. Questi rimedi sono delicati sulle tubature ma altamente efficaci per rimuovere eventuali ostruzioni.

È indispensabile utilizzare anche una copertura o un filtro per i sistemi di scarico del bagno, al fine di prevenire l’accumulo di capelli e altri detriti. Questi dispositivi sono economici e possono essere facilmente rimossi per la pulizia. In questo articolo, ti mostreremo come creare un filtro fai da te che ti permetterà di risparmiare notevolmente.

Il segreto degli idraulici per mantenere i sistemi di scarico in ottime condizioni

Un filtro per i sistemi di scarico si rivela un’ottima soluzione per evitare che materiali indesiderati finiscano nelle tubature. Oltre alla griglia standard, come quella presente nella doccia, puoi anche utilizzare un filtro interno, poiché la griglia potrebbe consentire il passaggio di alcuni detriti, inclusi capelli e peli.

Per realizzare un filtro fai da te, hai bisogno di due prodotti: una spugna di acciaio, simile a quella utilizzata per pulire le pentole, e dello spago. Taglia la spugna in modo che possa adattarsi allo scarico senza ostruirlo completamente. L’obiettivo è ottenere una forma leggermente allungata con alcune estremità sporgenti sui lati.

Successivamente, lega saldamente la spugna con dello spago in modo che rimanga ben fissata e non scivoli nelle tubature. L’altro capo dello spago deve essere ancorato alla griglia della doccia. Presta particolare attenzione a tre aspetti: assicurati che la spugna non blocchi completamente lo scarico, assicurati che il legame sia solido e che la spugna sia sufficientemente ampia per svolgere la sua funzione di filtro.

In questo modo, ogni volta che solleverai la griglia che copre lo scarico della doccia, tirerai su anche la spugna legata al filo. Questo ti consentirà di rimuovere tutti i detriti che altrimenti si sarebbero depositati nelle tubature, evitando così occlusioni fastidiose. Con questo approccio, potrai preservare a lungo i tuoi sistemi di scarico e ridurre al minimo la necessità di interventi da parte di un idraulico.