Press ESC to close

Come si effettuano la manutenzione e la pulizia delle guarnizioni sanitarie?

Copy

La manutenzione del bagno va oltre la pulizia delle superfici principali come la vasca da bagno, il lavandino e il water. Coinvolge anche la pulizia delle fughe del bagno, che sono luoghi favorevoli alla formazione di muffe e sporco. Tuttavia, ora sappiamo che la muffa in una casa può causare problemi di salute significativi, difficoltà respiratorie o persino asma. Scopri in questo articolo come mantenere pulite e igieniche le guarnizioni del tuo bagno.

Che cos’è un sigillo sanitario?

Le guarnizioni per camera di polvere o le guarnizioni sanitarie sono solitamente realizzate in silicone. Sono utilizzati per sigillare lo spazio tra i diversi elementi. Aiutano a prevenire le infiltrazioni d’acqua nelle pareti e nel pavimento e prevengono danni significativi al bagno.

Tuttavia, l’umidità frequente e la schiuma di sapone possono portare alla crescita di muffe sulle articolazioni di una stanza delle polveri. In Francia, il Ministero della Salute e della Prevenzione si affida in particolare a una guida del CSTB (Centro Scientifico e Tecnico per l’Edilizia) e raccomanda di pulire o addirittura riparare i giunti sanitari, se necessario, per garantire una buona qualità dell’aria ambiente. È quindi essenziale adottare misure per mantenerli puliti e mantenere una buona igiene in casa.

Rimuovere regolarmente lo sporco e la muffa

Il primo metodo efficace e preventivo che puoi utilizzare per mantenere pulito lo stucco del bagno è pulirlo regolarmente Per fare ciò, dovrai utilizzare un detergente delicato o una soluzione di acqua tiepida con aceto bianco per rimuovere lo sporco e la schiuma di sapone.

Con uno spazzolino da denti usato, puoi spazzolare delicatamente le articolazioni per raggiungere le aree difficili da raggiungere. Quando si esegue questa manutenzione, evitare l’uso di prodotti per la pulizia abrasivi o spugne troppo ruvide, in quanto possono danneggiare le fughe e renderle più propense a trattenere lo sporco e a far prosperare la muffa.

Prodotti per la pulizia

Pulizia delle guarnizioni con prodotti naturali

Se opti per metodi di pulizia naturali, usa l’aceto bianco. Puoi anche mescolare il bicarbonato di sodio con l’acqua, ma il bicarbonato di sodio è un agente leggermente abrasivo che può graffiare alcune superfici.

Avere una stanza ben ventilata per evitare troppa umidità

La ventilazione è essenziale per evitare che l’umidità si accumuli nella stanza delle polveri. Dovresti assicurarti che il tuo bagno sia ben ventilato per mantenere i livelli di umidità entro la norma. Puoi usare un aspiratore o aprire le finestre dopo la doccia per consentire all’aria di circolare e all’umidità di evaporare.

Ripara rapidamente crepe o danni

Se ci sono crepe o danni alle articolazioni, cerca di ripararle in tempo. Le articolazioni danneggiate hanno maggiori probabilità di intrappolare lo sporco e l’umidità e quindi promuovere la crescita di muffe. Puoi rimuovere le guarnizioni danneggiate e sostituirle con altre nuove per garantire che il tuo bagno sia a tenuta stagna. Se necessario, non esitate a fare riferimento ai  consigli per rinnovare le giunture del bagno forniti dai produttori.

Inoltre, è possibile applicare un sigillante per giunti. Questo può aiutare a prevenire muffe e funghi creando una barriera protettiva. Devi assicurarti di scegliere un sigillante adatto all’ambiente della tua stanza delle polveri.

Prevenire e contrastare la crescita di muffe

La prevenzione rimane il modo migliore per contrastare la crescita della muffa. Oltre alla pulizia regolare, potresti prendere in considerazione l’idea di investire in piastrelle resistenti all’umidità o adesivi di alta qualità per ridurre le infiltrazioni d’acqua nei materiali.

Nonostante i tuoi migliori sforzi, è possibile che la muffa persista sulle articolazioni della stanza della polvere. In questo caso, puoi usare una soluzione di candeggina diluita per rimuovere la muffa . Proteggetevi indossando i guanti e ricordatevi di ventilare la stanza quando utilizzate questi prodotti. Se la muffa riappare troppo rapidamente, è necessario far valutare la ventilazione e l’impermeabilizzazione del bagno, poiché potrebbero essere necessari lavori più sostanziali.