Copy

Come rimuovere il nastro biadesivo – È molto utile avere questo nastro a casa, ma rimuoverlo da alcune superfici può essere un po’ complicato. Di seguito imparerai alcuni suggerimenti per eseguire facilmente questa rimozione.

Al giorno d’oggi è comune fissare oggetti su diverse superfici della nostra casa o del nostro ambiente di lavoro. E per questo è ampiamente utilizzato il nastro biadesivo, che è una delle migliori alternative, grazie alla sua facile applicazione e al suo rapporto costo-efficacia.

In questo articolo ti insegneremo come rimuovere il nastro biadesivo e il modo corretto di utilizzarlo.

Come rimuovere il nastro biadesivo

Cos’è il nastro biadesivo?

Il nastro biadesivo è stato creato più di 50 anni fa ed è realizzato in schiuma adesiva e plastica. Tra le sue caratteristiche principali ci sono:

  • Facile applicazione;
  • Rimozione semplice;
  • Fissazione eccellente;
  • Facilità di sostituzione di viti e chiodi.

Come applicare il nastro biadesivo

Sebbene sia un nastro resistente, è essenziale utilizzarlo correttamente per garantire un legame efficace. Conosci il modo giusto:

Assicurarsi che la superficie su cui verrà applicato il nastro sia completamente pulita, priva di sporco, detriti, umidità e/o polvere . Per garantire la pulizia, pulire con un panno imbevuto di alcol prima del fissaggio.

Importante: il nastro biadesivo deve essere applicato solo su superfici lisce per garantire un fissaggio completo e sicuro.

Una volta pulita la superficie, tagliare il nastro alla misura desiderata – utilizzando le forbici – tenendo sempre conto della dimensione dell’oggetto da fissare.

Suggerimento: utilizzare sempre più di un pezzo di nastro per fissare l’oggetto.

Quindi, stringere il nastro con il pollice sull’oggetto da fissare, garantendo un buon contatto tra il nastro e il materiale ed eliminando l’ingresso di aria.

Successivamente, con l’aiuto di un coltello o di un chiodo, rimuovere la pellicola protettiva dal viso e fissare l’oggetto con il nastro adesivo sulla superficie su cui verrà fissato l’oggetto.

Come rimuovere il nastro biadesivo dal muro

La tecnica su come rimuovere il nastro biadesivo è molto semplice. Controllo!

Per prima cosa rimuovi un’estremità del nastro dalla superficie, poi srotola il resto con la punta del dito.

Se è difficile da rimuovere, utilizzare un pezzo di nylon per rimuovere il nastro adesivo tra l’oggetto e la superficie.

Tuttavia, utilizzando questa tecnica ( filo di nylon ) il nastro si strapperà, rendendo necessaria la pulizia con alcool .

Dai un’occhiata ad altri metodi su come rimuovere il nastro biadesivo e ai prodotti che possono essere utilizzati per rimuoverlo, tuttavia, dipende dalle superfici.

Asciugacapelli

Come rimuovere il nastro biadesivo

Utilizzare l’asciugacapelli per riscaldare il nastro adesivo . Una volta caldo, le estremità del nastro si staccheranno facilmente. Usa un coltello o la punta di un’unghia per rimuoverlo.

Attenzione:  non applicare questa tecnica sul vetro , altrimenti si rischia di rompersi a causa del calore.

Ghiaccio

Applicare il ghiaccio sul nastro e lasciare riposare per due minuti. La colla si staccherà e potrai rimuovere il nastro senza danneggiare la vernice sulla superficie.

Acqua, Aceto e Detersivo

Preparare una miscela con 1 tazza di acqua, un po’ di aceto e qualche goccia di detersivo. Ripassare poi il nastro adesivo utilizzando una spugna.

Olio da cucina

L’olio da cucina  è una delle risorse per Come rimuovere il nastro biadesivo, è altamente raccomandato per l’uso sulla plastica.

Applicare alcune gocce sul nastro, attendere alcuni minuti, quindi utilizzare una spugna per facilitare la rimozione.

Potete usare l’olio anche sui bicchieri, ma bisognerà pulirli con alcool, evitando macchie.

Acetone

Versare un po’ di acetone sul nastro adesivo e attendere che il prodotto evapori. Il nastro si staccherà facilmente.

Fai attenzione:  evita di applicare acetone su superfici sensibili come plastica, carta e luoghi verniciati.

Alcool isopropilico

Come rimuovere il nastro biadesivo

Questo metodo di rimozione del nastro biadesivo può essere utilizzato su qualsiasi tipo di superficie. Applicare alcol su un panno per la pulizia o un cotone e pulire la superficie.

Questa tecnica è adatta per vetro o plastica, poiché l’alcol previene le macchie.

Spugna di melanina

Prova a utilizzare una spugna di melanina per rimuovere i detriti. Immergi la spugna, detta anche “spugna magica”, in acqua e strofina la zona interessata fino a rimuovere tutte le tracce.

Essendo un materiale leggermente abrasivo, non è adatto per superfici in vetro o legno estremamente lucide. Sentiti libero di usarlo su pareti e porte, ma tieni presente che la vernice potrebbe sbiadire leggermente.

La spugna alla melanina può essere acquistata nel reparto prodotti per la pulizia dei supermercati e online.

Nastro adesivo

Un’altra tecnica per rimuovere il nastro biadesivo consiste nell’utilizzare il nastro adesivo o anche il nastro semplice.

Taglia un pezzo di nastro adesivo e premilo sul doppio lato, tenendo saldamente gli angoli. Quindi staccare lentamente il nastro adesivo. Il doppio lato dovrebbe uscire insieme.

Suggerimenti

  • Se non disponi di un asciugacapelli, per rimuovere il nastro biadesivo da piccole superfici, lascia l’oggetto al sole.
  • Utilizzare sempre l’olio con cautela, per non usurare le superfici o qualsiasi tipo di vernice.

Come rimuovere le macchie di nastro adesivo

Se la superficie macchiata è una piastrella, dai un’occhiata ad alcuni suggerimenti che possono aiutarti a rimuovere quel “bastone” che accumula sporco e lascia la superficie brutta.

  • Acqua;
  • Detersivo neutro;
  • Aceto di sidro o di limone;
  • 1 spazzola morbida;
  • 1 panno o spugna.

Come pulire:

Mescolare l’acqua con il detersivo e l’aceto e pulire la superficie con la spugna o il panno, strofinando delicatamente fino alla rimozione dell’adesivo. Successivamente, effettuare una normale pulizia dei locali.

Se l’adesivo è attaccato all’acciaio inossidabile, è necessario prima rimuoverne quanto più possibile con le dita. Infine pulire la superficie con acqua calda e detersivo.

Potete utilizzare anche alcool etilico o acetone, il tutto imbevuto in un dischetto di cotone.