Press ESC to close

Cattivi odori nella toilette: 5 consigli per rimuoverli

Copy

Siete alla ricerca di consigli su come rinfrescare e rimuovere gli odori sgradevoli della toilette? Vuoi dare una ventata d’aria fresca al tuo bagno? Scopri i nostri consigli e trucchi non solo per sbarazzarti dei cattivi odori del WC, ma anche per trovare aria fresca e piacevole in ogni angolo del tuo bagno.

Come si rimuovono i cattivi odori dai servizi igienici?

Gli odori emanati dal bagno sono spesso sgradevoli e ostinati, dato questo spazio spesso piccolo e senza finestre. Di conseguenza, rimuovere la maggior parte degli odori dal bagno è un compito necessario.

1. Collutorio

Versare il collutorio

Il collutorio disinfetta perfettamente non solo la bocca, ma anche varie superfici. Quindi vale la pena tenerlo in magazzino, utilizzare una bottiglia per uso personale e tenere l’altra nell’armadietto del bagno da utilizzare in caso di emergenza, come una visita improvvisa di un ospite. Il collutorio pulisce, rinfresca e uccide persino i batteri! Ed è tutto grazie all’alcol che contiene e a tutta una serie di ingredienti detergenti. Sebbene sia l’agente che di solito usiamo per rinfrescare la bocca, puoi anche usarlo per dare alla tua toilette un aspetto fresco.

Come fare?

  1. Mettere un po’ di questo liquido in una ciotola (circa 1/3),
  2. Versalo nella tazza del water, avendo cura di coprire tutti gli angoli e le fessure.
  3. Quindi lasciare riposare il liquido per mezz’ora.
  4. Trascorso questo tempo, è sufficiente strofinare l’interno con una spazzola e risciacquare.

I servizi igienici saranno di nuovo perfettamente puliti! Il collutorio è quindi ideale per la pulizia della toilette, rimuoverà batteri, sedimenti e odori sgradevoli.

2. Aceto

A causa della sua natura acida,  l’aceto  è un detergente efficace per controsoffitti, piastrelle, lavandini e servizi igienici. L’uso dell’aceto per pulire i servizi igienici non è nuovo. L’aceto è un’alternativa non tossica ed economica ai prodotti chimici detergenti aggressivi che possono irritare la pelle e gli occhi.
Con un pH ad alta acidità, l’aceto è efficace nell’uccidere la muffa che si riproduce sotto il bordo, sciogliendo il calcare e i depositi minerali e sbarazzandosi dell’accumulo di sporcizia. Puoi usare l’aceto da solo o mescolarlo con bicarbonato di sodio o borace per una soluzione più forte ed efficace.

3. Limone

Grazie al suo effetto neutralizzante sui cattivi odori, pulire e profumare il tuo bagno  con il limone darà sempre un aroma fresco. Prepara una miscela di acqua con limone e fallo scorrere in bagno dopo averlo pulito con i tuoi soliti prodotti per la pulizia, puoi farlo più giorni alla settimana per mantenere questo odore fresco.

4. Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio non è ottimo solo per cuocere biscotti e torte. È un noto deodorante per ambienti naturale per tutti gli usi.

Come fare?

  1. Inizia versando 2 cucchiaini in una piccola ciotola o vaso.
  2. Assicurati di posizionarlo in un luogo in cui non si rovesci o si bagni. (Aggiungi alcuni fiori finti o conchiglie per dargli un aspetto esteticamente più gradevole.)
  3. Successivamente, aggiungi qualche goccia di oli essenziali (limone, menta piperita, lavanda, ecc.).
  4. Cambia il bicarbonato di sodio ogni 30 giorni per mantenere la deodorizzazione.

5. Oli essenziali

Se vuoi fare tu stesso uno spray antiodore, nota il seguente suggerimento.

Come fare?

  1. Avrai bisogno di un cucchiaio di detergente alcolico,
  2. 40 gocce di olio essenziale a scelta (limone, rosmarino, lavanda, ecc.)
  3. 80 ml di acqua e un aerosol,
  4. Mescolare il tutto in un flacone spray e agitare energicamente,
  5. Spruzza la miscela un paio di volte all’interno della toilette per eliminare i cattivi odori.