Press ESC to close

Accendi un fiammifero e mettilo nel WC. Provalo e non potrai più farne a meno.

Copy

L’idea può sembrare sorprendente a prima vista, ma accendere un fiammifero e gettarlo nel gabinetto può aiutarti a sbarazzarti di un problema ricorrente. Dì addio alle sostanze chimiche dannose e lascia il posto a un trucco collaudato.

Le partite hanno ancora un brillante futuro davanti a sé. Infatti, se servono ancora per accendere candele o sigarette, possono essere utilizzate anche in altro modo.

Perché i bagni hanno un cattivo odore?

  1. Le feci o l’urina possono accumularsi nella tazza del gabinetto e causare un odore sgradevole.
  2. Anche batteri e germi nelle feci e nelle urine possono contribuire all’odore sgradevole.
  3. I tubi e gli scarichi possono essere intasati, il che può causare un cattivo odore.
  4. Se la toilette non viene pulita regolarmente, lo sporco e la polvere possono accumularsi e causare un cattivo odore.
  5. Alcune persone usano prodotti chimici per pulire i bagni, che possono lasciare un odore chimico sgradevole

Getta un fiammifero nel gabinetto per eliminare i cattivi odori

Purtroppo i cattivi odori che la toilette può emanare non scompaiono subito. Per nasconderli, pensiamo subito ai deodoranti industriali, anche se sono composti da sostanze chimiche. D’altra parte,  una semplice partita può svolgere lo stesso ruolo, nel giro di pochi secondi .

scatola di fiammiferi

logo pinterest

Scatola di fiammiferi – Fonte: spm

Infatti, in caso di cattivo odore persistente, accendi un fiammifero prima di gettarlo nei bagni. Pertanto, il fumo dovrebbe mascherare l’odore sgradevole. Naturalmente, la prudenza è ancora d’obbligo .

Se la soluzione è così efficace, è perché il fiammifero,  una volta incrinato,  rilascia zolfo che andrà a mascherare  i cattivi odori  che fuoriescono dal wc .

Nota che è importante non gettare il fiammifero,  perché se il tuo scarico è già intasato, potrebbe peggiorare la situazione. Ricordati di bagnarlo prima di gettarlo nella spazzatura.

Altri modi per eliminare i cattivi odori della toilette

I cattivi odori emanati dalla toilette sono imbarazzanti, soprattutto quando il bagno è pulito. Ecco alcuni modi naturali  per sbarazzarsene di sicuro:

Bicarbonato di sodio per assorbire gli odori sgradevoli della toilette

Un bicchiere di bicarbonato di sodio non solo può aiutarti ad  assorbire i cattivi odori della toilette, ma anche a combattere le macchie di calcare e acqua dura grazie al suo potere abrasivo . Per fare questo, metti una ciotola piena di bicarbonato di sodio nella stanza per neutralizzare gradualmente l’odore.  In alternativa, puoi versare del bicarbonato di sodio sul fondo della ciotola per rimuovere le tracce di calcare e l’acqua dura mentre stacchi i tubi.

Limone per assorbire gli odori sgradevoli della toilette

Donna che tiene il limone

logo pinterest

Donna con limone – Fonte: spm

Per quanto riguarda la manutenzione della casa, il limone è  un ottimo alleato,  ma la sua utilità va ben oltre. Non a caso può essere utile anche contro i cattivi odori emanati dalla toilette.

Per usarlo,  metti le fette di limone su un piatto e posiziona il piatto da qualche parte nel bagno . Il limone assorbirà così i cattivi odori e allo stesso tempo porterà un profumo più fresco nel tuo bagno. Affinché il suo effetto duri, considera di sostituire le fette di limone una volta alla settimana.

Olio essenziale per eliminare i cattivi odori dai servizi igienici

Olio essenziale di lavanda

logo pinterest

Olio essenziale di lavanda – Fonte: spm

Uno dei motivi principali alla base dei cattivi odori presenti nei servizi igienici è la scarsa ventilazione. Tuttavia, puoi prevenirlo  utilizzando  oli essenziali e le loro proprietà deodoranti.  La loro fragranza non è solo potente come un deodorante per ambienti, ma non è nemmeno dannosa per la salute . È anche un notevole deodorante naturale.

Per usarli per questo scopo, hai due opzioni. Puoi semplicemente sfruttare la loro fragranza naturale attraverso un diffusore di oli essenziali  o impregnare batuffoli di cotone con l’olio essenziale che  preferisci, quindi posizionarli in ogni angolo del bagno. Non esitate a privilegiare  gli oli essenziali  noti per le loro proprietà disinfettanti, come l’olio essenziale di menta piperita, timo, citronella o persino eucalipto. Se vuoi, puoi versarne uno in un flacone spray, aggiungendo succo di limone, aceto bianco o bicarbonato, per un’azione ultra deodorante.

Grazie a questi consigli, non dovrai più utilizzare deodoranti per ambienti contenenti prodotti chimici per eliminare i cattivi odori emanati dalla tua toilette.