Copy

Esistono molte ricette in cui possiamo utilizzare gli ingredienti che abbiamo già in casa, così come ciò che avanza da determinati pasti.

In questo articolo, vi presentiamo questa famosa ricetta salutare del Nord Pas-de-Calais: il “Pain d’chien” o il “Pudding”!

Ingredienti:

500 g di pane raffermo
1 litro di latte di mandorla o più
120 g di miele
150 g di ribes 3 uova
intere Un po’ di vaniglia per insaporire
2 o 3 cucchiai di farina di mais giusto per addensare

Preparazione:

In una ciotola mettete a bagno il pane nel latte di mandorla, nel miele e nella farina di mais, poi sbattete le uova intere e mescolate il tutto con la vaniglia e l’uvetta.

Mettete il composto in una teglia a scelta e cuocete per 1 ora in forno a 180°.

Puoi anche sostituire l’uva con mele, banane… and so on.

Buon appetito!

Benefici degli ingredienti

Latte di mandorla

Il latte di mandorla contiene molte meno calorie del latte vaccino. È ideale per le persone che vogliono ridurre l’apporto calorico e perdere peso.

Una tazza da 240 ml di latte di mandorla non zuccherato contiene circa 60 calorie, mentre la stessa quantità di latte vaccino contiene 146 calorie. Ciò significa che il latte di mandorla contiene dal 65 al 70% in meno di calorie.

Una tazza di latte di mandorla da 240 ml fornisce il 20-50% del fabbisogno giornaliero di vitamina E. Il latte vaccino, invece, non contiene vitamina E.

Ribes

Una porzione da mezza tazza di ribes contiene 5 g di fibre alimentari. Questa quantità fornisce circa il 20% dell’assunzione giornaliera raccomandata di fibre per uomini e donne adulti sani con una dieta da 2.000 calorie.

Il ribes contiene una quantità significativa di rame, essenziale per una buona salute. Questo perché il corpo utilizza il rame per sintetizzare il collagene e favorire l’assorbimento del ferro.

È anche necessario per il metabolismo energetico e aiuta a prevenire che i composti dei radicali liberi danneggino il tessuto cellulare e il DNA.

Un’adeguata assunzione di rame può ridurre le possibilità di sviluppare osteoporosi, osteoartrite, problemi alla tiroide e anemia.

Uova

È vero che le uova sono ricche di colesterolo, un singolo uovo contiene 212 mg di colesterolo, che è più della metà della dose giornaliera raccomandata di 300 mg.

Tuttavia, è importante tenere presente che il colesterolo nella dieta non aumenta necessariamente il colesterolo nel sangue.

Secondo uno studio pubblicato su The American Journal of Cardiology, le persone con livelli più elevati di colesterolo HDL, noto anche come colesterolo buono, hanno generalmente un minor rischio di malattie cardiache, ictus e altri problemi di salute.

Mangiare uova è un ottimo modo per aumentare i livelli di colesterolo buono. Secondo uno studio danese, mangiare due uova al giorno per sei settimane aumenta i livelli di colesterolo buono del 10%.