Copy

Una volta finita la stagione del Giorno dei Morti, una delle piante che…

Una volta passata la stagione del Giorno dei Morti, una delle piante che diventa più apprezzata è la vigilia di Natale, soprattutto perché ha un significato profondo quando parliamo di ciò che rappresenta. Pertanto, ora gli esperti di cura  delle piante ti dicono come riprodurre un fiore di poinsettia con un solo ramoscello. 

Sì, questo è possibile e non ti servirà altro, se non le tue abilità di giardinaggio per realizzare una di queste piante caratteristiche, colorate e belle . Sicuramente in qualche occasione ti è capitato di visitare un giardino pubblico o la casa di un conoscente dove avevano una di queste piantine e desideravi averla anche tu.

Pertanto, ora ti diamo un paio di consigli che ti aiuteranno ad avere la tua “poinsettia” a casa senza dover acquistare un vaso enorme. Basta impiegare un po’ di tempo e pazienza per farli crescere sani e forti, sia in vaso che in terra da giardino.

fiore della poinsettia tagliando

 Prendi nota, perché rimarrai sorpreso di quanto sia facile avere la tua vigilia di Natale con nient’altro che un piccolo pezzo di ramoscello ; Oltre al fatto che non danneggerai la pianta, devi scegliere molto bene il taglio, così come il luogo in cui la pianterai. Ma non preoccuparti, ti diremo come rendere più efficiente il metodo per avere il tuo fiore di Natale.

Anche se sì, è importante tenere presente che se inizi con le tue cure nei mesi di ottobre o novembre, sarà probabilmente per almeno un anno che noterai risultati in crescita. Ma ne vale sicuramente la pena!

Come riprodurre un fiore di poinsettia con solo un rametto?

Per cominciare, quello che dovresti considerare è che dovrai scegliere un ramo che sia verde, senza parassiti e che abbia almeno tre foglie. E fai attenzione, assicurati che non abbia parassiti sulla sua superficie.

Si consiglia di optare per quegli steli che sono vicini al tronco e la loro dimensione dovrebbe essere media rispetto ad altri che ha la tua pianta.

Passo dopo passo:

  1. Tagliare il ramo in diagonale con forbici disinfettate
  2. Metti il ​​ramo in un bicchiere con acqua, questa dovrebbe raggiungere la metà del livello; Puoi anche metterlo in una pentola con terreno molto umido
  3. Per garantirne la crescita si consiglia di tenere la pianta all’interno della casa e senza luce diretta
  4. Una volta che inizia a crescere, dovresti evitare di mettere fertilizzanti e sfruttare invece la luce diretta.
  5. Durante l’irrigazione, non bagnare le foglie in quanto ciò le rende suscettibili ai parassiti.
  6. Cerca che il vaso abbia un buon drenaggio
  7. Quando la fioritura è finita, opta per una potatura