Copy

Avere piante in casa è sempre meraviglioso, arredano la nostra casa, armonizzano e riempiono…

Avere piante in casa è sempre meraviglioso, arredano la nostra casa, armonizzano e riempiono gli spazi di energia positiva, e, anche se avere un giardino in casa può rappresentare un lavoro un po’ pesante, ha le sue grandi soddisfazioni come spaventare qualche parassita e sempre avendo in mano elementi utili per il tempo di cottura, ecco perché oggi ti insegneremo come coltivare i chiodi di garofano in vaso per insaporire la tua casa .

Il chiodo di garofano o albero di chiodi di garofano può raggiungere nel suo ambiente naturale fino a 20 metri di altezza, ma quelli che vengono coltivati ​​non superano quasi mai i 5 metri; Inoltre, è un albero a crescita lenta e può vivere fino a 100 anni. La coltivazione di questi alberi avviene per talea o seme.

I chiodi di garofano sono le gemme essiccate dell’albero e servono per condire i nostri stufati e insaporire i prodotti da forno, ma hanno anche tante proprietà benefiche per la nostra salute:

  • Aiuta a fermare la crescita dei tumori e promuove la morte delle cellule tumorali
  • Ha proprietà antiossidanti
  • Contiene eugenolo, una sostanza chimica antitumorale
  • Ha proprietà antibatteriche
  • Migliora le funzioni epatiche
  • Riduce l’infiammazione del fegato
  • Aiuta a invertire i segni della cirrosi epatica
  • Migliora la funzione delle cellule di insulina
  • Previene la comparsa di ulcere gastriche  
Coltiva i chiodi di garofano in un vaso

Scopri come coltivare i chiodi di garofano in un vaso per profumare la tua casa

Materiali:

  • 1 vaso con substrato
  • pellicola di plastica
  • Semi di chiodi di garofano, ma devono essere freschi

Passo dopo passo:

  1. I semi come li conosciamo comunemente sono secchi e quindi non possiamo farli germinare, servono quelli freschi
  2. Posizionare i semi freschi sul substrato, non è necessario interrarli
  3. annaffiali
  4. Copriteli con la pellicola di plastica
  5. Mettilo alla luce diretta del sole
  6. annaffiare abbondantemente
  7. Anche se inizierà a germogliare in poche settimane, queste piante hanno bisogno di almeno 6 anni per fiorire

Cura:

  • Il suo periodo di raccolta inizia a dicembre e termina a febbraio.
  • Richiede abbondanti annaffiature senza ristagni
  • Ha bisogno di molta luce da solo
  • Sarà confortevole a una temperatura compresa tra 20° e 30°C
  • Quando fa freddo, è meglio tenerlo in casa e lasciarlo uscire a prendere un po’ di sole a mezzogiorno.