Copy

Quando si hanno delle piante in casa, la loro cura è della massima importanza per evitare che…

Quando si hanno delle piante in casa, la loro cura è della massima importanza per evitare che vengano danneggiate per qualsiasi motivo; ma ci sono situazioni fuori dal nostro controllo che possono rendere impossibile irrigarle affinché siano sane, questo accade spesso quando si deve partire e non si sa quando torneranno. Pertanto, ora ti diremo come realizzare un sistema di irrigazione a goccia a casa in modo da non far morire le tue piante in vacanza.

È così che ti offriamo un’incredibile soluzione per evitare di ricorrere a chiedere aiuto a un familiare o anche a un vicino per innaffiare le tue piante, è un sistema di irrigazione a goccia che puoi facilmente eseguire e non influirà sulla tua tasca.

Andare in vacanza può essere estremamente complicato quando, oltre ad avere animali domestici, si hanno molte piante, perché hanno bisogno anche di cure adeguate per annaffiarle in modo che non appassiscano.

Come si realizza un impianto di irrigazione a goccia?

Avrai bisogno di:

  • Bottiglia di plastica (preferibilmente 2L)
  • Palo
  • contagocce

Passo dopo passo:

  1. Prendi la tua bottiglia di plastica e con l’aiuto delle forbici taglia il fondo della bottiglia. Cerca di eseguire questo passaggio il più attentamente possibile.
  2. Quindi, metterai il paletto nella bocca della bottiglia e dovrai regolare il contagocce; per farlo devi ruotare la parte superiore fino a raggiungere il numero che vuoi utilizzare. È necessario farlo a seconda della pianta e delle sue esigenze.
  3.  Posizionare l’impianto di irrigazione a terra; Cerca di lasciarlo fermo per evitare che cada.
  4.  Riempi la bottiglia con acqua a sufficienza.
  5. Una volta fatto questo, sarà pronto per l’uso e le vostre piante non soffriranno di mancanza d’acqua.
  6. Puoi realizzare tutti i sistemi di irrigazione a goccia di cui hai bisogno.

È così facile in casa tua che puoi avere un’ottima alternativa per mantenere le tue piante ben curate senza dover chiedere a qualcuno di annaffiarle di tanto in tanto.