Copy

Gli afidi possono causare problemi significativi ai giardinieri. Nonostante le loro piccole dimensioni, questi parassiti possono causare danni considerevoli alle colture di frutta e verdura. La parte più frustrante è che la loro comparsa durante il periodo di fruttificazione lascia poche opzioni per un controllo efficace.

Gli afidi si riproducono rapidamente e, se infestano il tuo letto di cetrioli, dovresti agire rapidamente per eliminarli, anche manualmente se necessario. È più facile affrontare il problema all’inizio che affrontare un’infestazione conclamata in un secondo momento.

Tuttavia, se l’infestazione si è già verificata, puoi comunque respingere gli afidi dai cetrioli da frutto senza utilizzare prodotti chimici. Ecco come:

Come trattare gli afidi

La chiave è la persistenza. Trattare le piante regolarmente, almeno una volta alla settimana, utilizzando questi metodi:

  1. Soluzione di sapone e cenere:
      • Grattugiare una saponetta da bucato (si può usare anche sapone di catrame naturale) oppure utilizzare sapone liquido senza additivi aromatici.
      • Mescola il sapone in 5 litri di acqua calda e pulita e aggiungi 1 tazza di cenere di legno.

    • Mescola bene e usa questa soluzione per spruzzare le tue piante.
  2. Infuso di frassino di legno:
      • Mescolare 1 kg di cenere di legno in 10 litri di acqua.

      • Lascia riposare il composto per 24 ore.
      • Prima dell’uso aggiungere all’infuso 2-3 cucchiai di sapone da bucato grattugiato o liquido.
      • Spruzza le piante con questa soluzione per due giorni.

Seguendo questi suggerimenti e mantenendo trattamenti regolari, puoi proteggere i tuoi cetrioli dai parassiti senza ricorrere a soluzioni chimiche.