Copy

L’interesse di avere un albero di limone in casa si basa sia sull’interesse estetico, ma anche sulla sua capacità di produrre frutti durante tutto l’anno. Se le potature gli permetteranno sicuramente di svilupparsi bene e di dare buoni frutti, l’innesto, posso confermare, si rivela spesso una scelta interessante. Infatti, permetterà all’albero di limone di moltiplicarsi in modo identico, migliorandone la resistenza al freddo, alle malattie e ai parassiti. Come innestare un albero di limone? Seguire il leader !

Come innestare un albero di limoni per avere i limoni?

La pianta del limone è un arbusto molto produttivo ma può purtroppo soffrire per le condizioni climatiche, attacchi di parassiti o malattie varie. L’innesto può essere una buona alternativa per evitare questi inconvenienti. L’albero di limone è innestato su un agrume. A seconda del suolo e del clima, ecco le opzioni a tua disposizione:

  • Citrange Carrizo per terreni moderatamente umidi, leggermente calcarei. È un arbusto vigoroso, con allegagione rapida e produzione elevata. Inoltre, è resistente fino a -10°C. Questo portainnesto è resistente alla gommosi parassitaria.
  • Citrus Volkameriana per terreni drenanti, ideale in terreni aridi e calcarei, ma da evitare in terreni pesanti e asfissianti. È resistente fino a -7°C. Anch’esso è resistente alla gommosi parassitaria.
  • Citrus macrophylla è molto vigoroso. È ideale per terreni molto calcarei e molto asciutti. D’altra parte, ha una bassa resistenza. Questo portainnesto è tollerante alla gommosi parassitaria.
  • Poncirus trifoliata   non è molto vigoroso. Ideale per terreni pesanti, umidi, asfissianti o acidi. Teme però i terreni aridi e calcarei. È resistente fino a -20°C. Questo portainnesto è resistente alla gommosi parassitaria e tollerante ai nematodi.
  • Arancio amaro che si adatta a una vasta gamma di tipi di terreno, compreso il calcare, ma dovrebbe essere evitato in terreni pesanti e asfissianti. Attenzione, è di bassa resistenza. Questo portainnesto tradizionale è oggi meno utilizzato perché suscettibile al mal secco e ai nematodi.
come fare un innesto per l'albero di limone 2022

Qual è il momento migliore per innestare un albero di limone?

Il periodo migliore per innestare una pianta di limone è la primavera, a maggio o giugno, quando le temperature sono miti e l’albero è in piena linfa. Inoltre, ti lascerà un sacco di tempo per goderti i benefici del giardinaggio . Ecco come farlo passo dopo passo:

  • Inizia ad annaffiare regolarmente il portainnesto 2 settimane prima del trapianto
  • Una buona idratazione faciliterà il distacco della corteccia
  • Rimuovere rametti e foglie dalla zona del portainnesto che ospiterà l’innesto
  • Con un bastoncino da innesto affilato e igienizzato con candeggina, fai una tacca a forma di T nella corteccia.
  • Praticare prima un’incisione orizzontale di circa 2 cm, spingendo la lama fino a sentire la resistenza del legno
  • Quindi praticare un’incisione verticale di circa 3-4 cm

Per raccogliere la marza si prende dapprima un ramoscello dell’anno in corso, lungo circa 20 cm, da un albero di limoni sano e produttivo. Individua un occhio ben formato nell’ascella di una foglia. Quindi rimuovere la foglia, lasciando un pezzo del picciolo. Per raccogliere lo stemma, ecco cosa devi fare:

  • Fai 2 incisioni orizzontali, 1,5 cm sopra e sotto l’occhio
  • Staccare la cresta facendo scorrere la lama di innesto sotto la corteccia, dall’alto verso il basso, facendo attenzione a non incidere il legno
  • Quindi restituisci la cresta
  • Asportare con la spatola dell’innesto ogni frammento di legno che si sarebbe staccato con la corteccia

Infine, dovrai solo praticare l’innesto. Per fare ciò, inizia sollevando i bordi dell’incisione del portainnesto con la spatola da innesto e inserisci lì la cresta. Aiutatevi con la spatola per far scorrere bene il cerotto fino in fondo all’incisione. Quindi, taglia la parte superiore della cresta oltre l’incisione. Con i pollici chiudere l’apertura sulla cresta. Premere verso il basso per eliminare quanta più aria possibile tra il germoglio e il portainnesto.

Quindi, tieni tutto insieme con una legatura realizzata con rafia umida o una speciale cravatta Flexibande . Infine ricoprite l’intera parte incisa, lasciando fuori solo l’occhio. Se tutto va bene nel regno degli innesti, dopo 2 o 3 settimane vedrai il picciolo ingiallire e cadere, rivelando una cicatrice verde sulla cresta. Sarà quindi il momento di tagliare la legatura.

Come mantenere un albero di limoni?

mantenere un albero di limoni 2022

 L’albero di limone è facile da mantenere. Affinché il tuo arbusto produca frutti ricchi di vitamina C nel prossimo futuro, è necessario prendere alcune precauzioni. In autunno: aggiungi materia organica compostata al suo piede, perché un albero di limoni viene coltivato nel terreno, Se viene coltivato in vaso, aggiungi materia organica disidratata. In ottobre ricordati di mettere il tuo albero di limone in un contenitore in una stanza luminosa e ariosa. Per questo vi consigliamo di optare per una temperatura compresa tra 5 e 10° C.

Sappi infine che anche in inverno, l’albero del limone ha bisogno di acqua per fiorire bene. A tale scopo, si consiglia di annaffiarlo ogni 2 settimane. Inoltre, se è in piena terra, non esitare ad installare un velo svernante per proteggerla dalle gelate tardive . Pertanto, ti assicuri un’aspettativa di vita più lunga. Tieni presente che il periodo di fioritura dipende da ciascuna varietà. L’albero di limone a 4 stagioni, ad esempio, fiorisce più volte all’anno. Fiorisce poco a marzo, abbondantemente a maggio, poco a giugno ea fine estate.