Copy

Il bagno, ed in particolare i servizi igienici, sono zone molto delicate da pulire molto regolarmente. Essendo i passaggi molto frequenti e lo sterrato sempre presente, purtroppo non si può ignorarlo. Di certo, infatti, tra tutte le faccende domestiche, pulire questo spazio è la meno piacevole e la più noiosa. Tra odore di fogna e crescita di muffa, non basterà solo aprire la finestra per ventilare e rinfrescare il locale. Ma perché torturarti così tanto? Alcuni rimedi casalinghi possono fare il trucco e rendere il tuo lavoro molto più semplice. Scopri come mantenere la tua toilette sempre pulita e profumata!

A causa della qualità dell’acqua, spesso carica di calcare,   sullo smalto bianco del water spesso compaiono tracce di calcare e  macchie gialle ben visibili.  Per non parlare di questi odori sgradevoli che imbalsano l’ambiente. Naturalmente, nella maggior parte dei casi, prodotti chimici domestici di alta qualità possono fornire risultati rapidi e soddisfacenti. Ma sono piuttosto costosi e non sempre molto ecologici. Se preferisci scambiarli di tanto in tanto con rimedi casalinghi, è un’ottima idea. Eccone alcuni!

L’importanza di aver pulito e igienizzato i servizi igienici

bagno

Avere servizi igienici disinfettati è fondamentale,  non solo per combattere lo sporco ma anche per contrastare tutti quei cattivi odori che inevitabilmente si formano nel bagno.

Naturalmente, poiché i servizi igienici sono regolarmente utilizzati da tutti i membri della famiglia, è normale che lo sporco si accumuli  rapidamente. Inoltre, l’assenza di pulizie ordinarie accentua le cose: lo sporco, ma anche il calcio presente nell’acqua, tende a calcificare sulle pareti dei wc, provocando così la proliferazione di depositi più difficili da eliminare.

Naturalmente, possiamo capire che questa manutenzione regolare è percepita come un lavoro ingrato. Ma, con qualche  accorgimento e con piccoli accorgimenti, è possibile alleggerire il compito e mantenere i sanitari in porcellana sempre puliti e lucenti.  

Come rimuovere le incrostazioni di sporco sui wc?

La formazione ricorrente di sporco è il più delle volte dovuta a calcare e incrostazioni. Per sbarazzartene si possono utilizzare materiali naturali che hanno notevoli poteri pulenti e sbiancanti. Come  l’idrogenocarbonato di sodio, meglio conosciuto come “bicarbonato di sodio”. Questa polvere bianca naturale ed economica  è uno dei prodotti più utilizzati per la pulizia di varie parti della casa  , compresi i servizi igienici. Per chi non lo sapesse, il bicarbonato di sodio ha notevoli proprietà smacchianti, disinfettanti, sbiancanti e deodoranti.

Come procedere ? Cospargete di bicarbonato di sodio la zona in cui sono incrostate le macchie di lime e lasciate agire per dieci minuti. Immergi un pan di spagna nel succo di limone  e strofina  la parte che hai ricoperto di polvere bianca. Sciacqua il gabinetto e scoprirai che lo sporco è sparito.

NB  : il limone è rinomato anche per la sua azione detergente e smacchiante. Disinfetta i locali e lascia dietro di sé un delicato profumo di agrumi.

Il piccolo trucco della bottiglia  : ecco una tecnica che molti non conoscono, ma che si rivela molto pratica e molto giudiziosa. Basta fare un buco sul fondo di una bottiglia di detersivo per piatti e metterlo all’interno del water. Da quel momento in poi una piccola quantità di prodotto uscirà e si diffonderà su tutta la zona. Ogni volta che scarichi, l’acqua premerà sul foro e fermerà la perdita. Fino a quando non affonda di nuovo gradualmente. In questo modo i tuoi bagni rimarranno sempre puliti, disinfettati e profumati.

Come pulire i tubi per eliminare i cattivi odori?

 

pulizia dei servizi igienici

Naturalmente, eliminare i cattivi odori non significa solo disinfettare i servizi igienici. È del tutto possibile che il problema sia più spinoso e che riguardi piuttosto i tubi.

Come pulire un tubo fognario? Sarebbe già più opportuno determinare la natura del possibile blocco, ma anche la sua ubicazione. Non è necessario chiamare sistematicamente l’idraulico per sbloccare i tubi. Dovresti imparare a risolvere questo problema da solo.

Ognuno è in grado di rimuovere lo zoccolo dal tubo della fogna con le proprie mani. Tuttavia, è importante comprendere alcune sfumature coinvolte in questo processo. Una volta che avrai acquisito familiarità con questo sistema, potrai utilizzare i tuoi rimedi casalinghi.

Alcune soluzioni popolari ti consentono di sbarazzarti dei colli di bottiglia che possono includere un grande intasamento nei tubi. Il modo più semplice per rimuovere un tale blocco è versare acqua bollente nel water o nel lavandino. Tuttavia, tieni presente che i tubi di plastica possono essere deformati dall’acqua calda. Quindi, è meglio agire con cautela e parsimonia!

Affidati anche al  bicarbonato di  sodio e all’aceto bianco per rimuovere efficacemente i blocchi operativi. Per fare questo, togliere il sifone, pulirlo, quindi versare nel tubo circa 200 g di bicarbonato di sodio, seguito da aceto (la sua quantità è da stimare al doppio di quella del bicarbonato). La loro potente azione sbloccherà le tubazioni e dissolverà i residui di sporco, aiutando così ad eliminare i cattivi odori.