Press ESC to close

3 consigli per mantenere i cetrioli freschi e croccanti più a lungo

Copy

Così gustosi, gustosi e dissetanti (96% di acqua comunque!), i cetrioli sono ottimi per la tua salute. Depurano l’organismo e facilitano il transito intestinale. Lo sapevi che è addirittura un alimento detox antistress che calma l’ansia? Sì, il cetriolo ha solo virtù. Puoi mangiarlo liscio, in insalata, in un frullato, in una zuppa o anche in una verrina. Ma la grande domanda che sorge spontanea è: come mantenerla fresca e croccante il più a lungo possibile? La risposta è appena sotto.

Come conservare il cetriolo fuori dal frigorifero?

cetrioli freschi

Il nemico giurato del cetriolo non è altro che il calore. Poiché è impregnato d’acqua, rischia rapidamente di raggrinzirsi e perdere la sua consistenza liquida. Quindi, per mantenere la loro freschezza e croccantezza, dovresti sempre  conservare i tuoi cetrioli  in una cornice ombreggiata. Ma ci sono anche dei piccoli accorgimenti per preservarne le proprietà il più a lungo possibile.

Eccone alcuni:

 

  • Conservazione con zucchero e sale

Un cetriolo con una ciotola di zucchero e una ciotola di sale 

Come mantenere la consistenza deliziosamente croccante del cetriolo? Marinatela con un po’ di zucchero e rimarrà croccante. Anche il famoso chef e critico gastronomico americano Andrew Zimmern, i cui programmi televisivi sono di gran moda, consiglia di salare i cetrioli poco prima di prepararli e di lasciarli nel piatto per qualche minuto. Otterrai la consistenza perfetta per le tue insalate!

  • Metti i cetrioli in un sacchetto

Un cetriolo in un sacchetto di plastica 

Hai appena comprato dei cetrioli paffuti? Mettili in un sacchetto di plastica. Non chiuderlo troppo stretto, è necessario far circolare un po’ d’aria per evitare la formazione di condensa attorno al cibo. Quindi, se hai solo una borsa con cerniera, tienila un po’ aperta. Come bonus, se lo metti in frigorifero, sarà protetto dal gas etilene prodotto da alcuni frutti come i meloni. Attenzione, ricordate,  i cetrioli  non devono maturare troppo in fretta altrimenti si deteriorano prima del tempo.

  • Aceto per una buona conservazione

Bollire l'aceto

Un altro metodo pratico: versare una manciata di aceto sul fondo di una casseruola non metallica. Metti un coperchio sopra e posiziona i tuoi cetrioli. Copriteli e scaldateli. Si godranno il vapore dell’aceto.

  • Marinata di aceto, zucchero e soia

Altrimenti, puoi anche tenerli marinati in un barattolo. Bollire una miscela di:

  • 1/2 tazza di zucchero
  • Un cucchiaino di salsa di soia
  • 1/2 bicchiere d’acqua
  • 1 cucchiaio di salsa di soia

Lasciar cuocere fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto. Poi lasciate raffreddare. Tagliare il cetriolo a fette (deve essere sommerso). Una volta raffreddato il barattolo conservatelo in dispensa per 15 giorni (dovrà essere girato ogni 8 ore in modo che i sapori siano omogenei).

 

Perché non dovresti mai congelare i cetrioli?

Di solito li mettevi in ​​freezer? Questa non è una buona opzione, poiché questo ortaggio non tollera temperature troppo fredde. Perde la sua freschezza più velocemente in tali condizioni. Inoltre, in frigorifero, quando è conservato nel cassetto della verdura, cioè intorno ai 9°C, non è nemmeno l’ideale. In verità, la cosa migliore sarebbe conservare i tuoi cetrioli in un ambiente dove la temperatura si aggira intorno ai 12°C, come ad esempio in cantina o in dispensa. Ricorda che, se conservati correttamente, i tuoi cetrioli possono rimanere belli e freschi fino a tre settimane.

Evita di conservare i tuoi cetrioli vicino a mele e pomodori!

Cetrioli conservati in frigorifero

Se non avete altra scelta che conservarli in frigo, non dimenticate la regola d’oro: mai metteteli accanto a pomodori, mele  o  pere, che potrebbero accelerarne la maturazione. I tuoi cetrioli potrebbero quindi diventare morbidi e rovinarsi troppo velocemente. Infine, l’ideale sarebbe conservarli in un sacchetto di plastica o in un contenitore chiuso.