Copy

Sai come pulire correttamente le posate? Senza che l’acciaio inossidabile si arrugginisca e le sue parti durino più a lungo?

Controlla di seguito,   Come pulire correttamente le posate in acciaio. E poi imparare a organizzarli.

Come pulire le posate

Come pulire le posate

Per pulire correttamente le posate, ti consigliamo di pulirle se le utilizzi per la prima volta. Per fare questo, basta pulirli tutti con un panno asciutto,

Quando li lavate cercate sempre di optare per un detersivo neutro. Lavare sotto l’acqua tiepida. Se è necessario strofinare le posate per pulirle, utilizzare una spugna o un panno molto morbido.

Puoi anche sciacquare le posate in acqua tiepida o calda. In questo modo eliminerai eventuali residui di cibo.

Evita la saponetta

Si consiglia di non utilizzare saponetta per lavare le posate in acciaio inox. Questo perché il sapone conferisce loro un aspetto opaco e poco carino.

Come pulire le posate – Pulizia profonda

Di tanto in tanto puoi anche fare una pulizia più profonda delle posate di casa tua. COME? Preparare una miscela di detersivo , acqua calda e ammoniaca.

Immergi una spugna morbida nella miscela e strofinala su tutte le posate: forchette, coltelli e cucchiai. Dopodiché eliminate le tracce dell’impasto che abbiamo preparato con acqua tiepida o bollente. Asciugateli molto bene e potrete conservarli.

Ho macchiato le posate. Hanno riparazioni?

Se hai posate macchiate a causa di un lavaggio improprio o di macchie di cibo, abbiamo un prezioso suggerimento per risolvere questo problema da Come pulire le posate .

Strofina l’olio d’oliva sulle macchie. Prendi un panno morbido o uno spazzolino con setole molto morbide e strofina delicatamente l’olio che hai messo sulla macchia.

Successivamente, sciacquare il pezzo con acqua tonica. Questo rimuoverà le macchie e le posate torneranno a splendere. Rimuovere i prodotti usati sciacquando le posate in acqua tiepida e poi asciugarle.

Un altro modo per pulire le posate macchiate è strofinare un limone sulle macchie. Sciacquare con acqua tiepida e poi asciugare.

Non lasciare asciugare le posate in modo naturale

Come pulire le posate

Per asciugare le posate utilizzare un canovaccio morbido e asciutto. Prova ad asciugare le posate subito dopo il lavaggio. Non lasciare asciugare da solo.

Le posate in acciaio inossidabile che si asciugano naturalmente tendono ad avere macchie più scure in alcune zone. E il tuo obiettivo è avere posate lucenti, giusto?

Inoltre non lasciare mai le posate molto sporche, ad esempio sul tavolo.

Come lucidare le posate

Per lucidare le posate e renderle ancora più lucenti, usate l’aceto. Giusto.

Immergere un panno morbido nell’aceto e strofinare delicatamente sulle posate. Anche in questo caso, eliminate eventuali residui di aceto sciacquando le posate in acqua tiepida o calda. Asciugare quindi.

 

 

Rimozione dei resti di cibo dalle posate

Per rimuovere i residui di cibo che si attaccano alle posate, prendi un batuffolo di cotone e immergilo nel detersivo. È necessaria pazienza, ma eliminate tutti i residui di cibo.

In caso contrario, le posate verranno danneggiate e diventeranno maleodoranti.

Posso lavare le mie posate in lavastoviglie?

Sì, le posate possono essere lavate in   lavastoviglie . Tuttavia, le parti in acciaio inossidabile non devono essere asciugate da sole all’interno della macchina.

Togliere questo tipo di posate e asciugarle.

Posate in Acciaio Inox – Vari Lavaggi

Un buon vantaggio delle posate in acciaio inossidabile è che sono durevoli. Pertanto, se non riuscite a rimuovere tutto lo sporco, potete ripetere il lavaggio più volte fino a quando non saranno completamente puliti.

Fare attenzione quando si lavano le posate

Come pulire le posate

Non utilizzare mai prodotti abrasivi sulle posate in acciaio inox. Questi prodotti tendono a corrodere l’acciaio inossidabile nel tempo, lasciando le posate macchiate o addirittura con macchie di ruggine.

Fai molta attenzione quando pulisci le posate in acciaio con placcatura in argento. Il lavaggio è totalmente diverso. Dovrai utilizzare prodotti speciali per la pulizia dell’argento.

Evitare che le posate in acciaio diventino troppo calde. Non lasciarli, ad esempio, sul fornello caldo o per spostare cibi che stanno bollendo.

Non passare la spugna d’acciaio sulle posate. Queste spugne tendono a graffiare i pezzi.

Come pulire le posate d’argento

Se si dispone di posate d’argento, si consiglia di non utilizzarle quotidianamente e di utilizzarle in occasioni speciali.

Per pulirli utilizzate prodotti specifici per la pulizia dell’argento per evitare che il materiale annerisca. Inoltre, non lasciare asciugare all’aria le posate d’argento.

Asciuga le posate d’argento con un panno morbido non appena finisci il lavaggio.

E il modo migliore per conservare le posate d’argento è all’interno della scatola in cui sono arrivate. In genere hanno un rivestimento vellutato, che protegge l’argento dai rischi e dall’ossidazione.

Se non disponi di questa scatola, puoi procurarti una scatola di legno tipo MDF e rivestirla tu stesso con carta di velluto. Conserva le tue posate d’argento nella scatola fornita da te

Come organizzare le posate

Come pulire le posate

Infine, ora che sai come pulire le posate , devi sistemarle in modo che il cassetto della tua cucina sia organizzato

Separa un cassetto solo per le posate. Acquista un portaposate nei negozi di articoli per la casa.

Separato: forchette normali, coltelli normali non seghettati, cucchiai normali, forchette dessert, coltelli dessert, coltelli seghettati, cucchiaini dessert, cucchiaini tè, cucchiaini caffè.

Non lasciare tutti i pezzi mescolati insieme. Oltre ad avere un cassetto disordinato, perderai molto tempo a trovare le parti di cui hai bisogno. E puoi anche ferirti con la punta di coltelli e forchette.

Conserva anche oggetti come mestoli, grandi coltelli da bistecca, cucchiai di legno e altre posate grandi utilizzate per cucinare in un altro portaposate.