Press ESC to close

Il trucco per pulire lo stucco nero delle piastrelle

Copy

Avrai già notato che a volte, nonostante tutta la volontà del mondo, le fughe delle piastrelle del tuo pavimento rimangono sporche e nere. Pulisci il bagno e la cucina più volte alla settimana, eppure la sporcizia si accumula invariabilmente su queste aree. È abbastanza per farti rabbrividire! Ma non importa, ti diciamo come rimuovere queste conseguenze da residui di sapone, muffa e calcare sulle linee di giunzione.

Ah, quelle fughe di piastrelle… Non importa quanto duramente provi a pulirli, ti ritrovi rapidamente stanco prima che i tuoi sforzi vengano ripagati. Ma in realtà, non deve essere così doloroso! In questo articolo, ti mostriamo che è possibile attaccare queste aree usando ingredienti che stanno tranquillamente aspettando da qualche parte nella tua dispensa.

Pulizia dello stucco delle piastrelle

Come si puliscono le fughe annerite per pavimenti?

Schiuma di sapone, muffa, grasso, cibo, calcare… Ne vediamo di verdi e acerbi nei nostri bagni e nelle nostre cucine! Non c’è da stupirsi però. Si tratta di due pezzi che trasudano una grande quantità di umidità e altri inconvenienti… Inutile dire che la pulizia regolare è d’obbligo… Quando si tratta di canne sporche in particolare, beh, niente di insormontabile! Tutt’altro. Ecco i semplici passaggi da seguire per pulirli in un batter d’occhio:

Di cosa avrai bisogno:

  1. 2 cucchiai di aceto bianco;
  2. 1 cucchiaio di detersivo per piatti;
  3. 2 cucchiai di dentifricio;
  4. 2 cucchiai di bicarbonato di sodio;
  5. Il succo di un limone.
Pulizia delle piastrelle

Disposizioni:

  1. Inizia mescolando gli ingredienti in una ciotola pulita. Devono essere ben integrati l’uno con l’altro.
  2. Immergere una spugna pulita con il composto e poi passarla sulle fughe delle piastrelle. Puoi anche usare una spazzola per strofinare.
  3. Attendere qualche minuto (circa 10) affinché il prodotto faccia effetto.
  4. Risciacquare abbondantemente.
  5. Usa un panno pulito per pulire le linee.

Sebbene questa soluzione possa facilmente eliminare muffe, grasso e residui di sapone, è meglio mantenere viva l’abitudine! Pulisci lo stucco per piastrelle una volta alla settimana o più per evitare di dedicare troppo tempo all’accumulo di sporcizia.

Come si pulisce lo stucco sporco delle piastrelle del pavimento senza strofinare?

Se sei preoccupato di rompere la canna, c’è un modo per pulirla senza strofinarla. Il metodo si basa sul potere pulente del bicarbonato di sodio  e del perossido di idrogeno, che insieme possono pulire le linee di cucitura senza che tu debba esercitare alcuno sforzo. Passiamo ai passaggi per rendere il tuo detergente ecologico: Di cosa hai bisogno:

  • 1/3 tazza di bicarbonato di sodio
  • 1/4 di vetro di acqua ossigenata
  • 1 cucchiaino di detersivo per piatti

Disposizioni:

  1. Mescolare gli ingredienti in una ciotola
  2. Applicare la miscela sulle linee di giunzione
  3. Lasciare in posa per 10 minuti
  4. Con un asciugamano pulito, tamponare o asciugare delicatamente
  5. Lascia asciugare le fughe

Sì, il segreto per pulire lo stucco delle piastrelle senza strofinarlo è così semplice! Con la  capacità del bicarbonato di sodio di rimuovere lo sporco ostinato e l’ottima alternativa alla candeggina perossido di idrogeno, pulire il pavimento è un gioco da ragazzi!

Come si puliscono le guarnizioni in silicone annerite del bagno?

Pulizia delle guarnizioni della doccia

Lo stucco del bagno a volte è costituito da un sigillante che è un vero e proprio terreno fertile per la muffa! La buona notizia è che anche se pulirli sembra difficile, non è così scoraggiante. Anche in questo caso, due innegabili stelle della pulizia naturale sono sotto i riflettori: il bicarbonato di sodio e l’aceto bianco.

  1. Per prima cosa, creeremo una sorta di pasta mescolando 1 tazza di bicarbonato di sodio e un po’ d’acqua.
  2. Immergere un panno umido nella pasta.
  3. Strofinare il prodotto sul sigillante annerito per coprirlo a sufficienza.
  4. Spruzzare l’impasto con l’equivalente di una tazza di aceto bianco e lasciare in posa per 5 minuti
  5. Strofinare con una spazzola a setole rigide
  6. Passare una spugna umida sul sigillante per risciacquarlo
  7. Quindi asciugare con un panno pulito.

Se le macchie persistono, non esitare a ripetere il processo. La pazienza paga!

Si consiglia inoltre di utilizzare il perossido di idrogeno per sradicare le spore. In questo caso, spruzzare generosamente lo stucco del bagno dopo aver utilizzato il metodo in questione. In questo caso, una miscela di una parte di perossido di idrogeno e 4 parti di acqua dovrebbe fare il trucco. Risciacquare con acqua fredda, asciugare con un asciugamano pulito e il gioco è fatto! Si noti inoltre che questa soluzione è adatta anche per le guarnizioni della doccia.

Pulisci lo stucco del pavimento con aceto bianco e limone

Abbiamo menzionato il bicarbonato di sodio e l’aceto bianco come detergenti naturali di spicco, ma non dimentichiamo che c’è un terzo ingrediente che non li invidia. Naturalmente, stiamo parlando del limone e dei suoi acidi naturali, perfetti per le faccende domestiche! Sulle fughe delle piastrelle, gli agrumi possono semplicemente fare miracoli, soprattutto se miscelati con i due prodotti sopra menzionati:

Di cosa avrai bisogno:

  • 2 bicchieri d’acqua
  • 1/4 tazza di succo di limone
  • 1/2 tazza di bicarbonato di sodio

Disposizioni:

  1. Mescola bene tutti gli ingredienti e poi versali in un flacone spray se vuoi fare un detergente in forma spray
  2. Applicare il prodotto sulle linee articolari e lasciare in posa per 15 minuti
  3. Quindi pulire con un panno umido per risciacquare prima di lasciare asciugare. E questo è tutto ciò che dovrai fare!

Tracce resistenti? Munitevi di uno spazzolino da denti usato e di uno scrub. Non devi nemmeno stancarti! Tutto quello che devi fare è passare leggermente la spazzola sull’area mentre lo sporco si stacca man mano che procedi.

Se non ti piace usare prodotti chimici, questi consigli della nonna dovrebbero renderti felice di prenderti cura dei tuoi pavimenti con ingredienti che tutti abbiamo in casa. La maggior parte di noi comunque…