Copy

Secondo alcune credenze, le lucertole sono di buon auspicio in casa. Sono anche benefici per l’ambiente e ti liberano da tutti i tipi di insetti dannosi, come piccoli scarafaggi, ragni o altre zanzare di cui si nutrono. Sebbene siano innocui, questi rettili hanno ancora un aspetto piuttosto inquietante per alcune persone che si rifiutano di vivere con questi piccoli animali. Se hai paura che proliferino nella tua casa, è possibile tenerli lontani con delicatezza e senza intoppi. Dai un’occhiata a questi pochi semplici suggerimenti per raggiungere questo obiettivo senza l’uso di prodotti chimici.

Non ti dispiace vederli strisciare furtivamente da lontano. Ma che investano i tuoi interni o il tuo balcone, è meno piacevole. Per molte persone, la presenza di queste lucertole impedisce loro di godersi tranquillamente una piacevole seduta in terrazza. È difficile non tenere d’occhio i loro movimenti. Inoltre, per ottenere la massima tranquillità, se preferisci tenerli lontani da casa, ci sono modi efficaci. Senza nemmeno ricorrere a sostanze   chimiche   dannose per l’ambiente. E soprattutto senza far loro del male!

Lucertole, queste affascinanti piccole creature

Una lucertola sta camminando per casa tua

Le lucertole vivono in tutti i continenti del pianeta, ad eccezione dell’Antartide. Dal punto di vista anatomico sono piccoli animali che possono misurare, in età adulta, tra i 10 ei 15 centimetri di lunghezza, senza contare la coda. In molte specie, questo è spesso più lungo del corpo stesso. A differenza di altri animali, non beneficiano di un meccanismo di isolamento termico, come pelliccia, piume o grasso. Al contrario, la loro pelle è spessa, impermeabile e interamente ricoperta di squame di varia foggia. Le sfumature di queste squame variano a seconda della specie, ma nella maggior parte dei casi la gamma oscilla tra il verde e il marrone. In alcune specie si può distinguere il sesso delle lucertole, che sarebbe determinato principalmente dal dicromatismo sessuale,

Come noi, la maggior parte delle lucertole ha palpebre che proteggono gli occhi, fori per le orecchie con un acuto senso dell’udito e una lingua con importanti qualità sensoriali. Quest’ultimo si combina con un’eccellente acuità visiva, un incredibile talento e una notevole agilità per individuare rapidamente la preda. Non c’è da stupirsi che le lucertole siano considerate grandi cacciatrici. Infine, questi piccoli animali hanno una vita media che può raggiungere i dieci anni.

Ma perché le lucertole amano i nostri balconi e, soprattutto, come sbarazzartene una volta per tutte?

Come tenerli lontani dal balcone di casa?

Potresti avere difficoltà a crederci, ma hai un ingrediente prezioso in cucina che andrà benissimo. Inoltre, per tenere le lucertole lontane dalla zona, togli l’   aglio  dalla tua dispensa!
Per implementare questo repellente, è sufficiente dividere una testa d’aglio in diversi spicchi. Posizionali in diversi angoli del balcone dove vedi spesso le lucertole che strisciano. L’aglio emana un forte odore che è insopportabile per loro. Assicurati che non compaiano più in giro.

NB : se volete che l’odore dell’aglio si diffonda ancora più facilmente praticate delle incisioni al centro dello spicchio.

Altri consigli per inseguire le lucertole dalla casa

Cattura una lucertola

  • cipolla

Come l’aglio, la cipolla scaccerà rapidamente questi rettili. Questo ortaggio irrita i nostri occhi, ma anche quelli delle lucertole. Tagliatela a fette che posizionerete nelle zone più calde della casa. Questi sono spesso i luoghi in cui si nascondono questi piccoli animali. Molto rapidamente, noterai che hanno abbandonato i locali!

  • Pepe

Stesso ritornello con il pepe, spezia particolarmente irritante per questi rettili. Preparare una miscela con acqua e spruzzare gli angoli dove si vedono spesso passare le lucertole o in appositi nascondigli.

  • Tabasco

Ancora più pungente del pepe, il Tabasco è l’ingrediente ideale per spaventare le lucertole. Essendo un alimento irritante per eccellenza, ne avranno paura e non si aggireranno più sui vostri terrazzi o balconi. Si può quindi mescolare Tabasco con  acqua  e nebulizzare gli angoli più comunemente frequentati dalle lucertole.