Copy

Una semina riuscita significa garantire una buona produzione durante tutto l’anno. La semina è il primissimo passo ma è anche il più importante. Vieni a scoprire qui tutti i consigli per le tue piantine di peperone: dove, quando e come farlo!

I peperoni sono della stessa famiglia dei peperoncini e possono essere coltivati ​​praticamente ovunque , dal balcone alla fioriera purché il vaso sia abbastanza grande. Peperoni saltati, peperoni sottaceto o peperoni ripieni, si possono mangiare in tanti modi. Ma prima di arrivarci, bisogna ancora sapere quando seminarli, come farlo e come averne per l’anno successivo.

Quando e a che temperatura seminare peperoni e peperoni?

Devi essere paziente per coltivare peperoni o peperoni. Un altro criterio molto importante per buoni raccolti: il calore. È quindi necessario seminare presto in modo che le piante possano beneficiare il più possibile del sole estivo!

Quando seminare i peperoni?

È meglio seminare i tuoi peperoni il prima possibile come faresti con i tuoi pomodori, perché più crescono in casa, al caldo della tua casa, più saranno resistenti quando li pianterai nel terreno.

I peperoni dovrebbero essere seminati sempre al coperto , quindi, e per ovvi motivi climatici, anche se i peperoni tendono a produrre prima e più a lungo nella stagione a causa del riscaldamento globale.

Puoi iniziare la tua semina dall’inizio di febbraio fino all’inizio di aprile , ma non oltre, devono essere ancora all’aperto!

A che temperatura piantare i peperoni?

Temperature di almeno 20 gradi sono essenziali per le tue piantine di peperoni e peperoni, che apprezzeranno il caldo e una posizione molto soleggiata.

Tuttavia, fai attenzione che le tue piantine non “brucino” a causa della troppa esposizione e assicurati che il terreno sia sempre umido.

In quale terreno e in quale luogo devono essere trapiantati?

Una volta arrivato il bel tempo, dai primi di aprile , incrociando le dita affinché non ci siano gelate tardive , piantate i vostri peperoni in piena terra in un terriccio ricco di humus, spargendo del compost in superficie.

Pianta i piedi nel terreno, rispettando una distanza di almeno 50 centimetri da tutti i lati . Le piante cresceranno più vigorose e i frutti avranno maggiori possibilità di raggiungere la maturità, soprattutto se ti trovi nella metà settentrionale della Francia.

Non esitate a piantarli ai piedi di un muro che restituirà loro il calore durante la notte poiché i pomodori lo apprezzano . Una volta che la terra è stata ben riscaldata dal sole, non dimenticare di pacciamare!

Suggerimento per una semina di successo di peperoni e peperoni

Una volta che le prime piantine saranno germogliate e avranno raggiunto pochi centimetri, posizionate di tanto in tanto i vasi all’esterno (davanzale, ecc.) in modo che il vento li rafforzi.

Attenzione a non lasciarle troppo a lungo alla luce diretta del sole, altrimenti potrebbero seccarsi e appassire.

Rotazione delle colture – Cosa piantare o seminare dopo peperoni o peperoncini?

È possibile seminare e piantare peperoni per diversi anni nello stesso luogo . Si consiglia comunque di farli seguire a porri o fagioli, in particolare per apportare nuovo azoto al terreno.

Se il peperone termina la stagione nel suo luogo di semina e nessun ortaggio deve seguirlo, questo sarà il momento ideale per pensare a un sovescio che funga da copertura vegetale per l’inverno, come il trifoglio o la senape.

Come seminare peperoni e peperoni?

Per far germinare i tuoi semi di peperone, metti i semi il giorno prima su un batuffolo di cotone inumidito e metti tutto in frigorifero. Fornire da 3 a 4 semi per ottenere un piede di pepe.

Quindi seminali in vasi o scatole per uova , spargendo bene i semi e coprendoli con terriccio di qualità.

Una volta che le vostre piantine saranno germogliate, avranno raggiunto pochi centimetri e avranno almeno 2 foglie , selezionate quelle più belle e vigorose per trapiantarle in contenitori singoli.

È fondamentale selezionare solo le piante più robuste altrimenti, piantando le più deboli, aumenterai il rischio di malattie .

Come raccogliere i semi di peperoni o peperoni per la semina dell’anno successivo?

Per creare le tue piantine di peperone, niente potrebbe essere più semplice! Selezionare un frutto molto vigoroso che ha raggiunto la maturità e scavarlo per raccogliere i semi.

Immergi i semi in una ciotola d’acqua, mescolandoli con le dita per pulirli, prima di metterli su un canovaccio pulito o un tovagliolo di carta per asciugarli .

Una volta essiccati, mettete i semi in carta kraft o in un barattolo (è assolutamente necessario che non ci sia umidità nel barattolo altrimenti i semi marciranno) e riponete il tutto al riparo dalla luce e a temperatura ambiente.

Non dimenticare di segnare sulla confezione di quale seme si tratta!