Copy

Sai come pulire l’umidificatore e come pulire il condizionatore d’aria per lasciare l’aria che respiri con una qualità migliore?

È noto che per mantenere il corretto funzionamento è necessario effettuare una completa e corretta igienizzazione. Per questo motivo separiamo i migliori suggerimenti su come pulire un umidificatore d’aria e anche su come mantenere il dispositivo.

Puoi anche vedere Come pulire il condizionatore d’aria .

Pulizia di base del filtro

Come pulire il condizionatore

Il primo passo su come pulire l’umidificatore d’aria è una pulizia di base del filtro. Per fare ciò, staccare l’apparecchio dalla presa per evitare scosse elettriche durante la pulizia.

Rimuovere il filtro dall’umidificatore e sciacquarlo sotto l’acqua corrente (rubinetto) per rimuovere eventuali residui di sporco. Lasciare asciugare il filtro su un panno pulito mentre si puliscono le altre parti.

Non utilizzare alcun tipo di prodotto per la pulizia sul filtro, poiché i prodotti chimici possono danneggiare l’apparecchiatura.

Come pulire l’umidificatore con aceto bianco

Togliete il contenitore dove va l’acqua dell’umidificatore, aggiungete 3 tazze di aceto bianco e spostate il contenitore in modo che l’ aceto  si distribuisca bene sui lati e sul fondo.

Lasciare riposare per un’ora, in modo che le impurità sul fondo del contenitore si sciolgano. Se c’è dello sporco, usa una spazzola per strofinare. Quindi sciacquare bene il contenitore.

Utilizzando una spugna, pulire le altre parti dell’umidificatore con acqua e aceto bianco. Questa pulizia è importante per rimuovere la polvere dall’interno del contenitore ed evitare la formazione di batteri e muffe.

Purificazione dell’umidificatore

Cloro

Per purificare l’umidificatore utilizzare anche 1 cucchiaio di cloro diluito in 3,7 litri di acqua. Mettere il composto nel contenitore, lasciare agire per 1 ora, quindi risciacquare con acqua fredda e pulita.

Controllate se avete risciacquato bene il contenitore e se non è rimasto del cloro nell’apparecchio, altrimenti potrebbe danneggiarlo.

Perossido di idrogeno

Un’altra tecnica su come pulire l’umidificatore è l’uso del perossido di idrogeno. Diluire qualche tazza di prodotto in acqua, e con un panno pulito pulire il fondo del contenitore e attorno ad esso. Attendere 1 ora e risciacquare con acqua fredda e pulita.

Aceto

Come pulire il condizionatore

Metti 1 tazza di aceto bianco in 3,7 litri di acqua. Riempire il contenitore dell’umidificatore con questa soluzione e lasciare funzionare il dispositivo per un’ora.

Quindi eliminare l’acqua, sciacquare il contenitore con acqua pulita e riempire nuovamente l’acqua. Lasciarlo funzionare per un’altra ora e risciacquare nuovamente con acqua pulita prima dell’uso.

Importante: Per questo tipo di pulizia profonda, con l’attrezzatura collegata, non è possibile utilizzare candeggina o qualsiasi altro prodotto chimico, solo aceto bianco.

Un altro suggerimento è quello di non collegare l’umidificatore all’interno della casa, in modo che le stanze non profumino di aceto.

Come evitare i batteri

Per evitare l’accumulo di batteri nell’umidificatore, è consigliabile non lasciare l’acqua stagnante per troppo tempo.

Si consiglia di cambiare frequentemente l’acqua, poiché più a lungo si lascia riposare l’acqua accumulata, più prolifereranno i batteri e i residui saranno più difficili da rimuovere. Più a lungo lasci l’acqua ferma, maggiore sarà l’accumulo, il che significa che diventerà più difficile da rimuovere.

 

 

Nelle stagioni più secche, quando generalmente l’umidificatore viene utilizzato di più, l’ideale è pulire il dispositivo ogni tre giorni. Una pulizia profonda dovrebbe essere effettuata ogni due settimane.

Pulizia della base dell’umidificatore

Per saperne di più su come pulire l’umidificatore ed eseguire la pulizia completa, seguire la tecnica per pulire la base del dispositivo.

Per effettuare questa sanificazione sono necessari un panno , una spugna e un detergente neutro. Il processo di pulizia è semplice, rimuovere prima la polvere con un panno asciutto, quindi spugnare con il lato giallo con detergente neutro e acqua. Asciugare poi con un canovaccio o lasciare asciugare naturalmente.

Come pulire il condizionatore d’aria

Come pulire il condizionatore

L’aria condizionata è sinonimo di comfort e benessere, sia in inverno che in estate. Tuttavia, per aumentare la durata della vita utile del dispositivo, è necessario effettuare una pulizia periodica. Scopri come pulire correttamente il condizionatore d’aria.

Come pulire periodicamente il condizionatore d’aria

Sapere come pulire il condizionatore  è fondamentale se non cerchi un professionista. Con i consigli di base, sarai tu stesso a pulire e manutenere gli apparecchi, garantendo l’efficacia delle apparecchiature e prolungandone la vita utile, che con una buona cura può raggiungere tra i 15 e i 20 anni.

Con il corretto funzionamento dell’aria risparmi anche energia elettrica e garantisci una migliore qualità dell’aria, evitando problemi di salute causati da funghi e batteri che proliferano nello sporco.

Come pulire il condizionatore dall’esterno

Per pulire la parte esterna del condizionatore utilizzerete esclusivamente acqua e detergente neutro. In un secchio, mescolare l’acqua con un detergente neutro.

Inumidisci un panno in questa soluzione e passalo delicatamente su tutta l’area esterna dell’apparecchio, poi con un altro panno umido rimuovi il sapone in eccesso e lascialo asciugare naturalmente.

Per evitare di lasciare l’elettrodomestico giallo, è possibile utilizzare alcuni prodotti multiuso, esclusivamente per elettrodomestici.

Si consiglia una pulizia settimanale, in modo che non si accumuli molto sporco in una sola volta.

Pulizia del filtro

Come pulire il condizionatore

Come pulire in modo efficiente il condizionatore d’aria richiede la pulizia del filtro, che è molto semplice. Segui passo dopo passo:

  • Innanzitutto è necessario spegnere il dispositivo dalla presa.
  • Rimuovere il pannello frontale e pulirlo con un panno asciutto. Se è molto sporco, inumidire il panno con acqua tiepida.
  • Quindi rimuovere con attenzione il filtro dall’apparecchio e lavarlo sotto l’acqua corrente.
  • Per effettuare un lavaggio efficace potete utilizzare una spugna, sempre con la parte gialla, e sapone o detersivo neutro.
  • Per asciugare il filtro è possibile utilizzare un panno morbido e privo di pelucchi oppure lasciarlo asciugare naturalmente.

Vietato utilizzare:

  • Acqua calda;
  • Prodotti chimici
  • Pulitore.

Per evitare di commettere errori durante la pulizia, leggere le istruzioni su  Come pulire il condizionatore   nel manuale del vostro elettrodomestico. In questo modo, se hai qualche consiglio specifico, non commetterai errori nella pulizia né danneggerai il tuo apparecchio .

Importante: non collegare mai il condizionatore senza i filtri.

Il filtro ben conservato garantisce la qualità dell’aria nell’ambiente. Se il dispositivo è sporco, funge da mezzo per diffondere batteri, che possono causare vari problemi di allergie.