Copy

Per avere una  pulizia  completa nella tua casa, è importante pulire sempre il soffitto. Resta sintonizzato per imparare come pulire il rivestimento in PVC senza danneggiarlo.

Molte persone a volte non sono consapevoli della pulizia di questi luoghi, ma nelle altre stanze della casa il soffitto, anche se non è sporco, accumula sempre polvere e ragnatele .

Come pulire il rivestimento in PVC – Consigli pratici

Come pulire il rivestimento in PVC

Un’accurata pulizia del soffitto in PVC è fondamentale, tuttavia è necessario tenere conto dei prodotti che verranno utilizzati per non danneggiare il materiale. Guarda passo dopo passo questa pulizia:

Come pulire il rivestimento in PVC – Pulizia pesante

Ingredienti:

  • 1 litro e mezzo di acqua;
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio;
  • 100 ml di detersivo ;
  • 100 ml di aceto alcolico;
  • 100 ml di alcol;
  • 1 cucchiaio di essenza a scelta.

Modalità di preparazione:

Mettete tutti gli ingredienti in una bottiglia di plastica, ma fatelo in questo ordine: acqua, bicarbonato, detersivo, alcool, aceto e l’essenza. Quindi copri, agita bene per mescolare ed è pronto per l’uso.

Come pulire il rivestimento in PVC – Sbiancare

Nel tempo, è normale che questo materiale diventi giallastro. Questo di solito si verifica quando si usa la candeggina per la pulizia, quindi vedi Come pulire il rivestimento in PVC  e candeggialo con una soluzione fatta in casa.

Ingredienti:

  • Prodotti sbiancanti per indumenti;
  • Acqua;
  • Detergente neutro.

Come pulire

Il primo passo per la pulizia è diluire il detersivo in acqua ed eseguire la normale pulizia con un panno umido. Quindi, in acqua pulita, diluire la candeggina da bucato, inumidire un panno pulito e pulire nuovamente la fodera.

Come pulire il rivestimento in PVC  – Pulizia sgrassante di routine

In generale in  cucina, soprattutto sui fornelli, il rivestimento in PVC accumula  grassi  dovuti al vapore e alla cottura dei cibi.

Pertanto è necessario effettuare una pulizia ordinaria, cioè, se possibile, pulire ogni giorno per evitare accumuli di grasso. Ecco cosa dovresti usare per questa pulizia quotidiana:

Detergente

Mescolare mezza tazza di detergente neutro in 1 litro d’acqua e, con una spugna morbida, pulire il rivestimento dove sono impregnati i residui di grasso. Terminare quindi la pulizia con un panno pulito e umido.

Acqua Calda e Aceto

Questa tecnica è semplice: fai bollire un po’ d’acqua, quindi aggiungi l’aceto bianco e pulisci il rivestimento, soprattutto dove ci sono più macchie di grasso.

Come pulire il rivestimento in PVC

Utilizzo di prodotti chimici

È necessario prestare attenzione quando si utilizza un prodotto chimico più forte durante la pulizia. Se si utilizza candeggina e prodotti leggermente più acidi, diluire sempre con acqua prima dell’uso.

È necessario prestare attenzione affinché dopo la pulizia il rivestimento protettivo dei fogli di rivestimento non cambi e ingiallisca a causa della resistenza del prodotto.

Cura del rivestimento in PVC

A causa della preparazione dei pasti in cucina, si consiglia di non utilizzare il PVC in questo ambiente, ma se utilizzato, fare attenzione che ci sia una buona distanza tra la stufa e il soffitto, poiché il PVC è rivestito di materiale plastico ed è ha una certa resistenza alla temperatura, il calore della stufa potrebbe ridurne la durata e danneggiare il materiale.