Copy

Oggi ti insegneremo alcuni consigli su come pulire facilmente gli utensili in silicone, poiché questi prodotti sono di moda in cucina poiché non graffiano pentole o teglie.

Come pulire gli utensili in silicone

Come pulire gli utensili in silicone

Scopri alcuni suggerimenti e trucchi per igienizzare correttamente le tue pentole in silicone.

Pulizia giornaliera

Per la pulizia quotidiana, lavare con acqua corrente e detersivo neutro subito dopo l’uso, evitando così che cibi e grassi si secchino sulla superficie.

Per evitare di graffiare gli utensili, lavare con una spugna morbida . Se non riesci a rimuovere tutti i detriti, immergilo per 10 minuti in acqua tiepida e sapone.

Acqua calda e sgrassatore

Chi utilizza frequentemente questi utensili è necessario effettuare una pulizia profonda almeno una volta alla settimana.

Scaldare una buona quantità di acqua, metterla in una ciotola, diluire lo sgrassatore, mescolare e mettere in ammollo tutti gli utensili per 1 ora. Successivamente strofinare con una spugna, lavare e sciacquare sotto l’acqua corrente per eliminare grasso e sgrassante.

Bicarbonato di sodio

Per gli utensili con macchie ostinate e difficili da rimuovere, metti del bicarbonato di sodio sulla macchia e un po’ d’acqua per formare una pasta. Lasciare asciugare questa soluzione, risciacquare bene e asciugare.

Nota: non lasciarlo alla luce diretta del sole poiché la macchia potrebbe diffondersi ulteriormente.

 

 

Stampi e utensili da forno

Sapere come pulire gli utensili in silicone   come stampi e  teglie è essenziale. A volte solo l’acqua calda non risolve, occorre fare qualche sforzo, ma necessita di cure. Evitare quindi l’uso di prodotti abrasivi per evitare che con il tempo graffino l’utensile.

Puoi lavare i tuoi utensili in lavastoviglie o a mano. Se scegli il lavaggio a mano, strofina sempre con una spugna sgrassante morbida e acqua tiepida e strofina il grasso con un panno da cucina per rimuovere eventuali residui.

Se lo sporco è difficile da rimuovere, applica del bicarbonato di sodio sulla zona in cui sono impregnati i detriti, strofina con un panno e lascia agire la soluzione per un’ora.

Trascorso il tempo previsto, terminare la pulizia con acqua tiepida per rimuovere la pasta in eccesso, risciacquare, asciugare e conservare in un luogo fresco e asciutto.

Come pulire gli utensili in silicone

Come pulire gli utensili in silicone: rimuovere le macchie ostinate

Per rimuovere alcune macchie ostinate, puoi scegliere di riscaldare gli utensili.

Per fare questo, mettete il materiale preriscaldato nel forno a 180°C, lasciatelo agire per 10 minuti, quando si scalda e le macchie attaccate escono, basta fare la normale pulizia con detersivo o sgrassatore.

Come pulire gli utensili in silicone – Cura

Questi suggerimenti sono essenziali poiché aiutano a prevenire la contaminazione degli alimenti.

  • Lavare gli utensili immediatamente dopo l’uso;
  • Attendere che sia completamente asciutto per la conservazione; se conservato bagnato può ammuffire e attirare batteri;
  • Effettua frequentemente una pulizia profonda.
  • Quando si utilizza materiale siliconico, ungere con qualche tipo di agente distaccante o vaselina liquida , ma applicarne pochissimo;
  • Non utilizzare strumenti affilati sul materiale.