Copy

Con tutta la cottura che abbiamo fatto durante le scorse vacanze, la maggior parte di noi si è sicuramente ritrovata con teglie unte e sporche. Puoi pulirli nel solito modo in cui pulisci i piatti, ma non è abbastanza accurato per rimuovere tutti quei segni scuri e renderli lucidi come nuovi. È piuttosto stressante e deludente vedere le tue teglie bruciate e macchiate ma non puoi rimuoverle completamente, non importa quanto duramente strofini. Ecco perché condivido con voi questa tecnica che uso ormai da anni. Ho trovato questo tutorial di  Kitchen Tips Online tramite YouTube e posso assicurarvi che è stato davvero molto efficace.

Materiali:

  • Soluzione detergente facile da togliere (qualsiasi soluzione detergente preferita)
  • Bicarbonato
  • Tampone abrasivo per la pulizia

Indicazioni:

Passo 1

La prima cosa che dovrai fare è mettere la teglia nel lavandino per risciacquarla bene. Il prossimo è spruzzarlo con una soluzione detergente (easy-off), quindi lasciarlo riposare per 15 minuti (easy-off non è consigliabile per l’uso su alluminio. Tuttavia, non penetra nel metallo né rimane sulla superficie dopo le istruzioni di risciacquo consigliate).

Tutorial per la pulizia delle teglie

Passo 2

Dopo aver lasciato la soluzione sulla teglia per circa 15 o 20 minuti, prendi un tampone sos o brillo e strofina via il grasso rimanente e/o le cose appiccicose. Se lo sporco era già lì da molto tempo o si è accumulato troppo, potrebbe essere necessario usare una forza extra per rimuoverlo completamente. Sciacqualo con acqua calda, quindi lavalo con un normale detersivo per piatti e poi risciacqua eventuali residui rimanenti.

Un modo semplice ed economico per pulire una teglia