Copy

A volte alcuni vestiti richiedono più cure se vuoi mantenerli preservati e belli più a lungo. Non è sempre possibile utilizzare la lavanderia a causa di problemi di tempo e denaro. Per risolvere questo problema, in questo articolo riveleremo ciò che devi sapere per sapere come lavare i vestiti a secco . Sarà sicuramente un “grande aiuto” nella tua vita domestica.

Cos’è il lavaggio a secco?

Come asciugare i vestiti puliti

Questo è un processo in cui vengono utilizzati liquidi speciali per rimuovere sporco e macchie dai vestiti.

E perché si chiama “lavaggio a secco”? Perché i liquidi utilizzati non contengono acqua e non penetrano nelle fibre dei tessuti come farebbe l’acqua.

Questi liquidi sciolgono grassi e oli, a differenza dell’acqua.

Il processo di lavaggio a secco inizia con il pretrattamento delle macchie con sostanze speciali. I pezzi vengono messi in lavatrice.

Durante la procedura, il liquido viene filtrato o distillato per garantirne la limpidezza.

Il solvente utilizzato in quasi tutti i prodotti secchi si chiama percloroetilene. Questo solvente non è combustibile, ha una bassa tossicità e può essere riutilizzato e riciclato in modo efficiente.

Quali sono gli indumenti che consentono il lavaggio a secco?

Prima di sapere come lavare i panni a secco, è necessario sapere quali tipologie di capi sono consigliabili per questo tipo di lavaggio. Spiccano tutti quegli elementi delicati o realizzati con materiali sensibili.

Contiene anche Come lavare a secco i vestiti  se i capi presentano decorazioni o dettagli realizzati con materiali diversi.

  • Indumenti di lana – La lana, per le caratteristiche delle sue fibre, che tendono a restringersi, necessita di essere lavata a mano o a secco. Oltre a evitare il restringimento, il lavaggio a secco previene la comparsa di pelucchi e peli ;
  • Indumenti di seta – La seta è un tessuto molto delicato, quindi è consigliabile lavare i capi in seta a mano in acqua fredda o con indumenti puliti a secco. In questo modo manterrà il suo aspetto ed eviterà l’usura delle fibre;
  • Viscosa – È un tipo di tessuto molto sensibile all’acqua, quindi se vogliamo conservarlo più a lungo è consigliato il lavaggio a secco;
  • Fibre come il nylon – Il nylon o poliammide è un tipo di tessuto sintetico che non si sgualcisce e si asciuga facilmente. Tuttavia con le alte temperature può restringersi, ed è per questo che è consigliabile lavarlo in acqua fredda o a secco;
  • Altri indumenti – Gli indumenti in pelle (giacche di pelle) o gli indumenti che includono una fodera possono restringersi e distorcere gli indumenti. Anche quei pezzi che includono decorazioni o parti con piume o altri elementi.

Come asciugare i vestiti a casa

Come asciugare i vestiti puliti

Per mantenere in buono stato i capi delicati non è necessario portarli in lavanderia per rimuovere odori, sporco e macchie. Ti diciamo come lavare i vestiti a secco , lasciandoli come nuovi senza pulizia professionale.

Per pulire, attenersi alla seguente procedura:

Passo 1 – Per prima cosa leggi l’etichetta e controlla se si tratta di un capo che richiede il lavaggio a secco. Evitare il lavaggio a secco su indumenti molto sporchi o con macchie di grasso.

Passaggio 2: mettere un po’ di sapone neutro in un secchio con acqua fredda. Immergere indumenti delicati, rimuoverli e sostituirli.

Passaggio 3: utilizzare le dita per strofinare delicatamente le aree degli indumenti che presentano macchie sporche.

Passaggio 4: lavare i vestiti con acqua fredda nello stesso secchio, aggiungendoli e rimuovendoli ripetutamente.

Passaggio 5: versa mezza tazza del tuo ammorbidente preferito nell’acqua con cui stai risciacquando il capo.

Passaggio 6: togliere i vestiti dall’acqua e stenderli su un asciugamano. Arrotolare senza torcere finché tutta l’umidità non viene rimossa.

Passaggio 7: appendi i vestiti su uno stendibiancheria e mettili ad asciugare all’ombra. Se i pezzi sono più delicati, posizionateli su una superficie piana.

Pronto! Hai appena imparato come lavare a secco i vestiti . Adesso sembreranno come se fossero stati portati in lavanderia.

Come lavare i vestiti a secco (senza acqua)

Ora diamo alcuni consigli per mantenere i vestiti puliti senza doverli lavare in acqua.

Questo, soprattutto per quelli che non erano gravemente sporchi e abbiamo bisogno di usarli per qualche motivo.

Quando indossiamo un capo realizzato con fibre naturali, come cotone, seta, lino o lana di pecora, i tessuti si adattano ai movimenti del corpo.

Possono essere marcati nella zona dei gomiti, delle ginocchia o delle pieghe. Ciò che è sempre consigliabile è non indossare lo stesso capo per due giorni di seguito.

Questo consiglio vale anche per le scarpe. Il motivo principale è lasciare riposare le fibre in modo che ritornino nella loro posizione originale. Ciò manterrà il pezzo nella sua forma.

Segui questi stessi suggerimenti per lo sporco. Se si tratta di una macchia difficile è meglio non toccare i vestiti e portarli in lavanderia. Sarà lì che gli specialisti disporranno di prodotti industriali per trattarlo adeguatamente.

Il primo passo è controllare i vestiti e verificare che le macchie siano asciutte. A seconda del tipo di sporco, puoi scegliere il solvente corretto.

In alcuni casi il lucidante per auto funziona molto bene: è veloce, efficace e non lascia tracce. Si prega di notare che in nessun caso deve essere strofinato.

Il tutto va fatto con attenzione e utilizzando un panno in microfibra per non rovinare il tessuto o perdere colore nella zona.

Vapore pulito

Come asciugare i vestiti puliti

La pulizia a vapore è uno dei processi più semplici, poiché elimina gli odori e non utilizza quasi acqua. Puoi utilizzare diversi ferri da stiro a vapore venduti sul mercato, come ad esempio un ferro da stiro a vapore verticale.

Un altro modo per rimuovere  gli odori  dai vestiti è usare uno spruzzo d’acqua per inumidire leggermente il capo. Successivamente mettetelo nell’asciugatrice per qualche minuto insieme ad un panno profumato.

Alcuni punti comuni

  • Inchiostro a sfera  – Strofinare la macchia con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool;
  • Birra – Se cade sulla lana, usare acqua con sale da cucina. Sulla seta utilizzare una miscela di alcool  e acqua;
  • Sangue – Se la macchia è fresca, sarà sufficiente acqua ghiacciata. Se la macchia è vecchia utilizzare qualche goccia di acqua ossigenata al 3%;
  • Cioccolato – Se il capo è di lana, strofinare la macchia con glicerina e poi lavare con acqua tiepida;
  • Caffè – Per rimuovere le macchie di caffè  dai capi in lana e seta, utilizzare qualche goccia di glicerina e lasciare in ammollo completamente. Successivamente, lava i vestiti in acqua tiepida alcune volte. Se è una macchia vecchia, aggiungi un tuorlo d’uovo alla glicerina. Non usare mai il sapone;
  • Rossetto: metti un po’ di zucchero nell’acqua, strofina con questa soluzione. Rimuovere l’acqua con un panno umido;
  • Trucco – Inumidire un panno con alcool e premere la macchia fino a quando non sarà pulita;
  • Lucidare  le scarpe – Inumidire gli indumenti con trementina e strofinare con un panno pulito e asciutto.

Ti è piaciuto imparare come lavare a secco i vestiti ? Ora non ci sono scuse per non prenderti cura dei tuoi vestiti delicati, giusto? Condividi questo articolo in modo che più persone possano leggerlo e comprendere anche il processo.