Copy

Un frutto è naturalmente costituito da una polpa spesso succulenta, ma anche da un nocciolo o semi che potrebbero benissimo diventare alberi da frutto. Ma i meccanismi di germinazione variano da una specie all’altra e l’esito non è sempre scontato. Noccioli o semi di germinazione: un’intera scienza che ti sveliamo oggi!

L’impollinazione dei fiori dà origine ai frutti che contengono semi o nuclei potenzialmente in grado di generare nuove piante. Ma perché si realizzino le giuste condizioni per questo permanente miracolo della natura, ci sono molti passaggi. Riuscire a far germogliare da soli noccioli e semi è una piccola avventura estremamente affascinante che vi aiuterà a capire meglio – perché no in famiglia – come crescono le piante!

Germogliare gherigli e semi dai frutti appena mangiati: un’avventura da vivere in famiglia

Un piccolo promemoria per iniziare: basta vedere il numero di ciliegie con i noccioli che cadono a terra o il numero di semi in una mela per capire che non germinano tutti… altrimenti il ​​mondo sarebbe coperto di alberi .

germinare

Si deve quindi dedurre logicamente che ogni problema tecnico o ogni kernel non darà necessariamente origine a un nuovo albero.

Quindi, se ti imbarchi in questa avventura, ti consigliamo di moltiplicare gli esperimenti (prova a far germinare 4, 5 o 6 chicchi o semi o anche di più contemporaneamente) per darti tutte le possibilità di successo!

Mettiti in condizione

La natura è il tuo miglior esempio di successo, devi essere ispirato da essa. L’approccio è lo stesso dell’implementazione delle tecniche di biocontrollo, la prima cosa da fare è osservare il campo.

In natura, un frutto che cade, sia che abbia semi o noccioli, impiegherà tempo a decomporsi o essere divorato. Una volta consumati da uccelli, ungulati o altro, rimarranno solo i semi o noccioli, alcuni dei quali verranno trasportati anche lontano , caldi nell’apparato digerente degli animali poi respinti dagli escrementi ad esempio… Un vero viaggio!

Ricordati di coinvolgere i bambini e osservare insieme i meccanismi della germinazione

Prendere così l’altezza rispetto alla natura è qualcosa da trasmettere a tutti i costi ai nostri figli (e perché no, anche a quelli degli altri).

Preparare le piantine , germinare, piantare, vederle crescere… Insomma, capire la natura è un atto del futuro che assume tutto il suo significato con il pubblico giovane.

La complessità , il lato casuale aggiunto al fatto che è del tutto possibile prendere qualsiasi frutto sul terreno per iniziare la sperimentazione è qualcosa di semplicemente magico per un bambino. Un ottimo modo per discutere di questioni ambientali con loro!

Scegliere i semi e i noccioli giusti per germinare

Un frutto non vale un altro , è qualcosa da tenere in considerazione quando si fanno germinare pietre o semi. Iniziare la storia dall’inizio portandoli alla germinazione significa iniziare un processo che durerà anni e che mette le cose in prospettiva.

Quindi, scegli attentamente la varietà di frutta che vuoi consumare tra 5, 6 o 8 anni, ma non fermarti qui… Ricordati di selezionare la tua varietà in modo che si adatti al luogo in cui vuoi piantarla.

Il tipo di terreno può influenzare la crescita e la salute del tuo futuro albero. Anche la sua posizione geografica è particolarmente importante tra la resistenza al vento , possibile monocoltura adiacente della stessa varietà e che aumenterebbe il rischio di avere parassiti, ma anche la dimensione adulta dell’albero che potrebbe interferire con le colture circostanti, il passaggio o addirittura minacciare la casa .

Prepara semi e noccioli prima della germinazione

Nella stragrande maggioranza dei casi poi arriva l’inverno e il suo freddo più o meno intenso a seconda delle località. È una chiave per la germinazione dei semi e dei pozzi . Una permanenza più o meno lunga al freddo (frigorifero o anche congelatore) e/o al buio spesso innesca la germinazione  !

Una delle componenti essenziali della vita sulla terra è l’acqua . Perché dovrebbe essere diverso con i tuoi pips e kernel? A seconda di cosa vuoi far germogliare, l’acqua sarà più o meno importante, con alcuni semi e semi che hanno più “riserve” di altri. Ancora, a seconda dei casi, sarà fondamentale posizionarli direttamente nell’acqua , su un  materiale umido o anche in modo che siano semi immersi .

germinare semi di semi

Se inizi diverse prove con diversi semi o semi diversi, preparati in condizioni diverse o in tempi diversi, con varietà diverse, ricordati sempre di annotarlo da qualche parte. Spesso pensiamo di ricordare tutto questo, ma con il passare delle settimane… inevitabilmente dimentichiamo!

Pianta i noccioli e i semi germinati in un vaso o nel terreno

Una volta che i tuoi semi o semi sono germinati, bisognerà fare qualcosa con loro. Ma niente fretta: aspettare che il seme sia sufficientemente vigoroso , facendo le sue prime piccole radichette, è fondamentale prima di considerare di poter passare allo step successivo.

Pianta in vaso

Alcuni semi o semi germinati sono relativamente fragili per diversi giorni o settimane dopo la loro comparsa. La cosa più sicura per loro è piantarli in vaso , in un terreno solitamente leggero, sempre umido, ma ben drenato (misto a sabbia, ecc.)

Pianta nel terreno

Questo vale per i nuclei che si saranno sviluppati in acqua, con radici lunghe e vigorose che permetteranno loro di prendere rapidamente posto e sopravvivere alle condizioni esterne . Il rischio è maggiore tra maltempo e parassiti… Ma le pietre che superano il corso saranno particolarmente adatte al loro ambiente e quindi molto resistenti in seguito.

Cosa fare con un germoglio trovato in natura?

Succede abbastanza regolarmente che piccoli arbusti appaiano da soli, è logico, la natura è ben fatta. Il più delle volte questi nuovi arrivati ​​tendono a crescere dove ci fa meno comodo.

Cogli l’occasione per estrarli dal terreno con una piccola pala (non esitare a fare una buca abbastanza ampia da risparmiare quante più radici possibile) e piantali in un vaso.

Vedrai come cresce , quanto velocemente, le condizioni climatiche che preferisce, ecc.

Con pazienza e perseveranza, nel corso degli esperimenti riuscirai più facilmente a coccolare i tuoi futuri semi e chicchi germinati!