Copy

Imparare a smaltire rimedi , curativi e siringhe scaduti è essenziale per tutelare la salute delle persone che raccolgono questi materiali, evitare rischi di contaminazione e preservare l’ambiente.

Per scoprire i modi corretti per eseguire questo scarto, vedere il nostro articolo.

Modi corretti per smaltire i rimedi

Questi semplici consigli di Come smaltire i rimedi  dovrebbero essere seguiti per prevenire la contaminazione in casa e anche da parte di altre persone coinvolte nella raccolta di questi oggetti. Annota ogni suggerimento:

Rimedi scaduti

Il primo passo in Come smaltire  i rimedi scaduti è sapere che non possono mai essere aggiunti ai normali rifiuti e non possono mai essere gettati nelle acque reflue domestiche.

Quando  i farmaci  vengono gettati nella spazzatura (comune o riciclabile), le sostanze in essi contenute possono provocare inquinamento, anche ambientale.

La stessa contaminazione può verificarsi attraverso lo smaltimento nel sistema fognario domestico, poiché questo sistema non ha la capacità di rimuovere completamente le sostanze tossiche che si generano quando i farmaci scadono.

La cosa migliore da fare è depositare questi farmaci presso i punti di raccolta utilizzati nella maggior parte delle farmacie della città.

Questi punti di raccolta si occupano del corretto smaltimento dei farmaci scaduti, evitando una serie di rischi di contaminazione per l’uomo, gli animali e l’ambiente in generale.

Il nostro consiglio è che le persone sappiano in anticipo quali farmacie nei dintorni hanno questi punti di ritiro. In questo modo la procedura di eliminazione sarà più agile.

Medicazioni utilizzate

Oltre a sapere come smaltire i rimedi , è estremamente importante prestare particolare attenzione allo smaltimento dei rifiuti usati, nonché alla presenza di sangue, secrezioni e tracce di sostanze correlate al virus, come batteri e funghi. Ciò rende questi elementi altamente inquinanti per le persone, gli animali e l’ambiente.

Sono considerati curativi: cotone, garze, cerotti, bende, tamponi e cerotti.

Si raccomanda che tutti questi articoli, una volta utilizzati, siano conservati in sacchetti per rifiuti ospedalieri specifici per rifiuti infettivi e che questi sacchetti possano essere acquistati presso centri specializzati.

Idealmente, acquista borse più piccole con una capacità di circa 15 litri. Evitano l’accumulo di rifiuti in casa.

Dopo questo primo smaltimento, i sacchetti dovranno essere completamente chiusi e portati al più vicino centro sanitario per il corretto smaltimento finale.

Per comodità si consiglia di chiamare prima il centro sanitario e informarsi se ci sono orari specifici per il ritiro di questi materiali e se ci sono regole specifiche da seguire per consegnarli.

 

 

Siringhe

Come scartare i rimedi

Come smaltire i rimedi  implica anche prestare particolare attenzione allo smaltimento corretto delle siringhe.

In questo caso la gravità è maggiore, poiché oltre all’alto grado di contaminazione, il loro contatto può causare lesioni ai responsabili della raccolta e alle altre persone che entrano in contatto con questo articolo.

Pertanto, si raccomanda vivamente che le siringhe non vengano mai smaltite nei rifiuti ordinari o riciclabili e che non siano incluse in queste categorie.

Per lo smaltimento delle siringhe vengono considerati i seguenti oggetti: siringhe usate (senza aghi), siringhe con ago, lame di bisturi, aghi ipodermici, filo di sutura con aghi, fiale di vetro, fiale, bisturi e pezzi rotti.

Il primo passo per smaltire questi oggetti è metterli in un contenitore adatto, che in questo caso è il raccoglitore di oggetti taglienti. Questo prodotto è venduto in farmacie o negozi specializzati.

Dopo questo smaltimento il collettore dovrà essere completamente chiuso e trasferito in un’unità sanitaria di base per lo smaltimento finale.

La struttura sanitaria deve fornire tutte le indicazioni necessarie per evitare qualsiasi rischio di contaminazione.

Lo smaltimento delle siringhe usate può essere effettuato anche presso alcune farmacie o punti che dispongono di punti di raccolta.

Basta cercare informazioni sulle strutture disponibili nei dintorni e chiedere le regole da seguire per la consegna di questi articoli.

Se è totalmente impossibile consegnare questi materiali all’unità sanitaria di base o alla farmacia o al posto di accoglienza, le misure da adottare sono: riporre siringhe, fiale e altri oggetti perforanti in un contenitore di plastica pesante, che deve essere chiuso e identificato come il termine “siringa” “materiale costante”.  Questa semplice precauzione evita che i netturbini si espongano a rischi.

Il materiale, una volta stoccato e identificato, deve essere smaltito tra i rifiuti ordinari e non essere riciclabile.

Tutte queste precauzioni sono fondamentali per tutelare la salute delle persone, degli animali e dell’ambiente, evitando numerosi rischi di contaminazione.

Dopo aver appreso Come eliminare i rimedi , condividi queste informazioni con gli altri in modo che anche loro abbiano conoscenza di queste cure mediche di base.