Press ESC to close

4 consigli per pulire le finestre senza lasciare aloni

Copy

Pulire le finestre può essere un compito noioso. Il risultato è spesso scoraggiante, nonostante i molti sforzi per ridare loro lucentezza. Fortunatamente, adottando uno dei nostri consigli, riuscirai finalmente a trovare finestre lucide e lucide. Ecco come farlo!

Le impronte digitali o la pioggia sulle finestre sono un problema abbastanza comune. E un’attenta manutenzione richiede tempo e l’uso dei prodotti giusti. Ti diamo quindi un metodo infallibile per lavare facilmente le finestre di casa senza lasciare tracce.

Quale ingrediente da cucina devo usare per pulire le finestre?

Non c’è niente di meglio di un interno luminoso con specchi puliti e finestre scintillanti. Per questo, è possibile preparare un prodotto fatto in casa in pochi minuti. Con questo prodotto di punta nell’armadio della tua cucina, pulire le finestre non sarà più un lavoro ingrato.

1. Aceto bianco

Il modo più semplice ed efficace per ottenere finestre scintillanti è usare l’aceto bianco.

Come fare?

  1. Per fare questo, riempi un flacone spray con 1/3 di aceto bianco e poi rabbocca la soluzione con acqua tiepida.
  2. Quindi spruzzare la miscela sulle finestre e lasciarla riposare per qualche secondo.
  3. Quindi pulisci con la carta di giornale e il gioco è fatto!
  4. Per un risultato impeccabile, passare un panno in microfibra sui bordi della finestra.

L’aceto avrà un effetto sgrassante immediato sulle finestre. Questo trucco semplice ed efficace funziona anche con altre superfici in vetro della casa come gli specchi. Può essere utile in alcuni spazi come il bagno o la toilette.

2. Succo di limone

Il limone è noto per le sue proprietà detergenti, sbiancanti, disincrostanti e sgrassanti. Può quindi essere utilizzato nelle faccende domestiche come la pulizia delle finestre e di altre superfici e spazi della casa.

Come fare?

  1. Basta mescolare il succo di un limone fresco e l’acqua calda in un contenitore.
  2. Quindi immergere una palla di giornale e strofinare l’intero  bicchiere.
  3. Non c’è bisogno di risciacquare le finestre o pulirle con un panno, questo detergente naturale ed ecologico ripristinerà la lucentezza e la lucentezza che stanno cercando.

3. Blanc de Meudon

L’altro trucco per pulire i segni sulle finestre è quello di utilizzare un prodotto miracoloso: il bianco Meudon. Conosciuto come carbonato di calcio, questo prodotto proveniente dalle cave di gesso della città di Meudon può fare miracoli quando si tratta di manutenzione. In un contenitore capiente o in un secchio, unire i seguenti ingredienti.

  • 1/2 bicchiere di sapone di Marsiglia liquido
  • 250 grammi di vino bianco Meudon

Come fare?

  1. Una volta che la soluzione è pronta, immergere un panno morbido e pulito nella miscela e poi passarlo sulle macchie.
  2. Proprio come il suggerimento precedente, non è necessario pulire o risciacquare.

4. Tè nero

Lo sapevi? Il tè nero può anche avere un effetto immediato sulle striature ostinate sulle finestre. Si consiglia di utilizzarlo su aree sporche senza toccare i telai delle finestre che possono cambiare colore.

Come fare?

  1. Per fare questo, prepara il tè nero come infuso e poi immergi uno strofinaccio o un panno pulito che passerai sui binari.
  2. Tutto quello che devi fare è pulire l’intera superficie del vetro con un altro panno morbido pulito e asciutto.

 

Per mantenere correttamente le finestre della casa , è necessario soddisfare in anticipo alcune condizioni. Innanzitutto, evita di pulire i vetri delle finestre in una giornata piovosa. Questo rischia di rovinare tutti i tuoi sforzi. Inoltre, si consiglia di evitare le giornate di sole. Questo perché il prodotto per la pulizia può asciugarsi facilmente e lasciare segni o aloni sulle finestre pulite. Preferisci la mattina molto presto o il tardo pomeriggio per farlo. Allo stesso modo, la temperatura dell’acqua deve essere presa in considerazione durante la pulizia. L’acqua troppo calda può far evaporare i prodotti per la pulizia e ridurne l’efficacia. L’acqua calda è quindi preferibile.