Copy

 

Chi vive in un appartamento o in una casa senza giardino è costretto a trovare delle tecniche per vivere ancora le gioie di coltivare i propri ortaggi. È l’accessibilità, il risparmio e il fatto di sapere che nessun prodotto tossico si trova nel tuo cibo che sono spesso i punti citati per coltivare le tue verdure.

Ma sapevi che in realtà ci sono molte verdure che puoi rigenerare dagli avanzi, anche senza un orto? È divertente, gratuito, sostenibile e delizioso. Quindi, prima di buttare via quegli avanzi di cibo, controlla se è qualcosa che puoi far ricrescere a casa. Rendilo un’esperienza familiare divertente (i bambini lo adoreranno)!

Coltivare infinite verdure dagli avanzi può essere molto semplice:

 

1. Cipolle verdi

Le cipolle verdi sono senza dubbio l’ortaggio più facile e popolare da far ricrescere in casa. Tutto quello che devi fare è tagliarli a circa due centimetri dalle radici e lasciarli in un bicchiere d’acqua.

2. Sedano

Tagliare il sedano e lasciare a circa due-quattro centimetri dalla base. Ponete la base in una bacinella d’acqua e lasciatela in un luogo sufficientemente soleggiato. Quando le nuove foglie iniziano a germogliare dal centro, lasciale crescere per circa una settimana prima di trasferirle in un vaso di terra.

3. Lattuga romana, bok choy, cavolo cinese

La lattuga romana è facile da far ricrescere come il sedano! Lasciare il ceppo di lattuga in una ciotola e riempire l’acqua a metà. E una volta che le foglie sono ricresciute per alcuni giorni, trasferisci i ceppi in una pentola con terriccio.

 

4. Carote

Va bene, non stiamo facendo ricrescere la carota in sé, ma in alto, perché è sorprendentemente versatile. Puoi trasformarlo in pesto, aggiungerlo alla zuppa o persino soffriggere il gambo. Lascia semplicemente le cime delle carote (con un pezzo di carota attaccato) in una ciotola o un piatto d’acqua e mettile dove possono ricevere luce solare sufficiente.

5. Porri

I porri ricrescono esattamente allo stesso modo delle cipolle verdi, anche se potrebbero impiegare un po’ più di tempo a seconda delle loro dimensioni. Lasciare circa 5 centimetri di porro dal fondo e metterli in una ciotola d’acqua.

6. Erba cipollina

Puoi anche far ricrescere l’erba cipollina da un bulbo. Assicurati che la parte della radice sia di circa un centimetro buono. Posizionalo direttamente nel terreno e coprilo con uno strato di terriccio. Innaffialo periodicamente per mantenere il terreno umido. Continua a tagliare i germogli verdi quando sono ricresciuti. Non dovrai mai più comprare l’erba cipollina!

7. Basilico, menta e coriandolo

Molte erbe possono essere facilmente rigenerate. Assicurati che ci siano circa 4-6 cm di gambo. Metti i gambi in posizione verticale in un bicchiere d’acqua. Quando le nuove radici iniziano a germogliare, trasferite le erbe in un vaso di terra e lasciate fiorire la pianta aromatica.

 

8. Ananas

Ok, non un ortaggio, ma immagina di coltivare un ananas in casa tua. Sarebbe fantastico, vero? Ed è ancora più facile di quanto pensi. Ci vuole solo un po’ di pazienza, perché l’ananas può impiegare fino a due anni per dare i suoi primi frutti, poi è una pianta esotica quindi dovrai prendertene cura se non vivi al sole! .

Il trucco è afferrare la corona di ananas per le foglie, girarla ed estrarla in modo che il gambo rimanga attaccato. Rimuovere alcune foglie inferiori per esporre il gambo. Assicurati che non ci sia polpa di frutta in quanto ciò farà marcire il gambo.

Immergi la corona di ananas in un bicchiere d’acqua e lascia che emergano nuove radici, di solito ci vogliono circa tre settimane. Quindi trasferire il tutto in una pentola con terriccio a drenaggio rapido. La pianta dovrebbe iniziare a resistere se provi a tirarla fuori dal terreno in circa due mesi. A questo punto, significa che il tuo reimpianto ha funzionato ed è ora di dedicarti alla cura delle piante di ananas!

9. Patate dolci

Le patate dolci sono molto facili da coltivare, ma avrai bisogno di molto più spazio, quindi probabilmente non sono adatte per un appartamento. Inserisci degli stuzzicadenti intorno a una patata dolce per tenerla sul bordo di un bicchiere, lasciandola fuoriuscire solo per metà dall’acqua. Quando le radici raggiungono circa 6-7 cm, pianta la tua patata dolce direttamente nel terreno mescolato con terriccio.

10. Patate

Lascia la tua patata in un angolo buio, dimenticatene e germoglierà. So che ci siamo passati tutti. Ma probabilmente c’è un modo più veloce e più sano per farlo. Taglia una patata a metà. E dove vedi gli “occhi” irregolari sulla pelle, pianta le patate nel terreno con gli “occhi” rivolti verso l’alto. È qui che la pianta inizierà a germogliare in poche settimane.

Far ricrescere le verdure mangiate a metà può essere divertente e può farti risparmiare denaro con un po’ di organizzazione e tempo.

Hai provato a ricrescere i tuoi scarti vegetali?

Condividi con noi le tue esperienze!

Quali verdure funzionano meglio per te?